16 Luglio 2024 - Aggiornato alle 09:04
CRONACA

Napoli: Giugliano, è agli arresti domiciliari ma decide di salire al sesto piano per tagliare e rubare le ringhiere. Carabinieri arrestano 55enne

25 Giugno 2024 09:48 —

Siamo a Giugliano in Campania e la gazzella della sezione radiomobile della locale compagnia percorre le strade della città a nord di Napoli. La zona è quelle delle abitazioni popolari e quando i carabinieri sono a via Bosco a Casacelle vedono un uomo che ha tutta l’aria di essere un topo d’appartamento ma qualcosa sembra più particolare del “solito”.

Quell’uomo si trova su un balcone di un appartamento al sesto piano e i Carabinieri sanno che quell’appartamento è disabitato. Il tizio non vede i Carabinieri, impegnato com’è tra le scintille e il rumore a tagliare con una smerigliatrice la ringhiera in ferro. I militari lo riconoscono. Si tratta di un 55enne sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo ha scontando la misura nel suo appartamento e l’abitazione in questione è proprio lì…qualche piano più sotto. Si, perché il 55enne – ai domiciliari in un secondo piano – aveva pensato bene di armarsi di smerigliatrice e di salire fino al sesto piano disabitato. “Nessuno si sarebbe lamentato del furto delle ringhiere e quindi del ferro”.

I Carabinieri lo raggiungono e una volta forzata la porta dell’abitazione lo arrestano.

L’uomo è in attesa di giudizio per evasione e tentato furto, la smerigliatrice è stata sequestrata mentre per l’appartamento al sesto piano son dovuti intervenire i vigili del fuoco per la messa in sicurezza.
 

25 Giugno 2024 09:48 - Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2024 09:48
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi