26 Maggio 2024 - Aggiornato alle 08:44
CULTURA&SPETTACOLO

Napoli: "Maggio dell'Architettura" anno diciassette

15 Aprile 2024 13:13 — Mercoledì 17 aprile 2024, ore 15:30 | Palazzo Gravina Facoltà di Architettura Università “Federico II”, Napoli.

Si svolgerà mercoledì 17 aprile 2024 alle ore 15:30, in Aula Mario Gioffredo, presso Palazzo Orsini di Gravina - suggestiva sede storica della Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi “Federico II”, nel centro storico di Napoli (in Via Monteoliveto, n.3) - la conferenza stampa di presentazione del MAGGIO DELL’ARCHITETTURA  annodiciassette.

Insignita di recente del Premio Internazionale “Bruno Zevi” per la diffusione della cultura architettonica e la comunicazione - tra i più prestigiosi conferimenti dedicati al settore - il Maggio dell’Architettura, rassegna promossa dalla Fondazione SiebenArchisi proietta così all’edizione 2024, ospitata come sempre nell’affascinante cornice del complesso delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile.

L’articolato programma della diciassettesima edizione, denso di ospiti ed eventi collaterali che si snoderanno lungo tutto il mese di maggio, sarà presentato nel corso della conferenza stampa presso il DiARC, il Dipartimento di Architettura UniNa, con la presenza di autorevoli ospiti.

Interverranno all’incontro Michelangelo Russo, Direttore DiARC Università degli Studi di Napoli Federico II; Bruno Discepolo, Assessore all’Urbanistica Regione Campania; Claudio Bozzaotra, Presidente SiebenArchi; Renato Capozzi, DiARC Università degli Studi di Napoli Federico II; Federica Visconti, DiARC Università degli Studi di Napoli Federico II e Presidente giuria “Premio Maggio dell’Architettura annodiciassette”; Massimo Pica Ciamarra, Studio Pica Ciamarra Associati; Carlo De Luca, Presidente In/Arch Campania; Sossio De Vita, Responsabile della Mostra/Premio Maggio dell’Architettura 2024;

Il Maggio dell’Architettura intende sempre più ribadire il ruolo culturale dell’architettura sul piano umanistico, etico, sociale, ambientale ed economico chiamando alla discussione sui temi attuali della professione, con la partecipazione di assoluti protagonisti dell’arte di fama nazionale.

La rassegna sarà accompagnata dalla mostra di Jorge Cruz Pinto allo Spazio Amira di Nola (NA), mentre i lavori si apriranno con un tributo, con un premio speciale all’architetto Ennio Passerelli in occasione non solo del suo centesimo compleanno, ma anche per aprire una riflessione sul caso storico e sociale della “Casa dello Scugnizzo” e sondare le modalità odierne nei casi specifici degli interventi urbani e architettonici sul sociale.

15 Aprile 2024 13:13 - Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2024 13:13
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi