04 Marzo 2024 - Aggiornato alle 08:12
CULTURA&SPETTACOLO

Napoli: Nicholas Tolosa celebra Giancarlo Siani

05 Febbraio 2024 12:05 — Sabato 10 febbraio, alle ore 11.30 - via Domenico Cirillo 65.

Sabato 10 febbraio, alle ore 11.30, a Napoli in via Domenico Cirillo 65, sarà inaugurata l’opera “Giancarlo Siani” dell’artista ebolitano Nicholas Tolosa che, da tempo, ha in mostra, nella collezione del MAV/il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, il dipinto dal titolo “79 d.C. #8”, in cui il giovane pittore rivisita in chiave pittorica i famosi calchi pompeiani

L’opera di Nicholas Tolosa per Giancarlo Siani, a cura di Roberto Sottile, rimarrà esposta in modo permanente e sarà accompagnata da una targhetta con qrcode per accedere rapidamente a tutte le informazioni sul dipinto.

Giancarlo Siani  (Testo critico di Roberto Sottile)

Nicholas Tolosa, attraverso la sua tavolozza tonale, esplora il contrasto tra bianco e nero, creando sfumature cromatiche che si intrecciano con maestria generando sulla superficie forti contrasti visivi. Le sue opere, che spaziano da racconti di scene storiche, ad omaggi a personaggi illustri, ci raccontano una pittura semplice ma compiuta che offre allo spettatore una lettura visiva immediata. Con uno stile accurato e una grande abilità nella gradazione tonale, le sue creazioni fondono la forza della storia e del racconto alla bellezza della artistica.

Nell'opera dedicata a Giancarlo Siani, che richiama ad una foto iconica del noto giornalista, Tolosa rivela la sua maestria non solo nell'uso della tavolozza tonale, ma anche nella capacità di trasmettere emozioni complesse. Attraverso il bianco e il nero, delinea dettagli espressivi del giornalista, restituendo, con l’utilizzo di sfumature cromatiche che si fondono armoniosamente, la profondità di quel messaggio di speranza, coraggio e cambiamento che rappresentano l’essenza stessa della vita di Giancarlo Siani. Il bianco e il nero, il bene e il male.

La scelta di rappresentare una figura storica come protagonista rivela la volontà di Tolosa di porre l'attenzione su vicende significative, che hanno segnato la storia di Napoli, trasmettendo un messaggio potente attraverso una pittura semplice ma incisiva, capace di indurci ad una riflessione più profonda e intima.

Attraverso la sua maestria nell'utilizzo della tavolozza tonale, Nicholas Tolosa trasporta lo spettatore in un mondo di contrasti distintivi tra il bianco e il nero, creando suggestioni emozionali attraverso sfumature cromatiche impeccabili. Le sue opere, immerse in scenari storici, svelano una pittura dal linguaggio visivo immediato, permettendo al pubblico di connettersi istantaneamente con le narrazioni evocative dei personaggi vissuti. Con uno stile compiuto e una notevole precisione nella gradazione tonale, Tolosa si distingue per la capacità di tessere una storia avvincente attraverso la fusione di arte e storia.

La breve vita di Giancarlo Siani è stata caratterizzata dalla strenua difesa della verità e della giustizia. Lavorando per il quotidiano "Il Mattino," Siani rappresenta la verità e con verità pittorica Tolosa ci restituisce questa storia che diventa simbolo di resistenza e richiamo potente contro l’ingiustizia.  Oggi, Giancarlo Siani è ricordato come un eroe giornalistico, un simbolo di coraggio e integrità. La sua vita e il suo sacrificio rimangono un faro che guida coloro che lottano per la verità e la giustizia, ricordandoci dell'importanza di difendere i valori fondamentali nella società.

L’opera di Tolosa è un manifesto di coraggio di una storia di un figlio di Napoli, che con i suoi occhi e la sua verità continua ancora oggi a vivere. Offrendoci, utilizzando le parole del Capo dello Stato Sergio Mattarella “strumenti della civiltà, della cultura, con il rispetto della verità e delle regole.”

Continua così nella bellezza e nell’inclusione la narrazione culturale del MAV/il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano che, a poche centinaia di metri dagli scavi archeologici dell’antica Herculaneum, rappresenta un centro di cultura e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione tra i più all’avanguardia in Italia, grazie alla magia tecnologica dell’ultima versione  MAV 5.0 – Virtual multiReality, la più avanzata di sempre che, da ottobre 2019, ha rivoluzionato radicalmente il modo di vivere l’esperienza conoscitiva del viaggio virtuale nella vita e nello splendore delle principali aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Baia, Stabia e Capri, per meglio comprenderne il passato e la bellezza, in un viaggio propedeutico alla visita ai siti archeologici en plein air del territorio campano.

La fruizione del museo MAV, grazie sempre all’iniziativa “Il MAV in esclusiva per te”, tramite prenotazione dedicata, potrà sempre avvenire in esclusiva per gruppi organizzati di massimo 20 persone, ad un costo d’ingresso speciale, dal martedì alla domenica, con la sola raccomandazione di scaglionare le visite ogni ora.

L’area aperta al pubblico sarà il percorso museale, la sala per la visione del film in 3D sull’eruzione del Vesuvio e l’installazione olografica della Sirena digitale.

Giorni e orari di apertura del MAV:

Il Museo sarà aperto dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 16.00 (ultimo ingresso).

È possibile effettuare la prenotazione e acquistare il biglietto on line a questo link: https://www.museomav.it/prodotto/ticket-mav/

Costo del biglietto d’ingresso Euro 10.00 adulto, Euro 8.00 under 18. Ingresso gratuito bambini fino ai 6 anni d’età

Per tutte le informazioni sul piano di accesso al museo si può consultare la pagina al link: https://www.museomav.it/piano-di-accesso/

Tutte le informazioni per la visita si trovano a questo link: https://www.museomav.it/visita/   www.museomav.it

05 Febbraio 2024 12:05 - Ultimo aggiornamento: 05 Febbraio 2024 12:05
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi