30 Novembre 2023 - Aggiornato alle 11:46
CRONACA

Napoli: Somma Vesuviana, “Incontro” al ristorante interrotto dai Carabinieri. Arrestato catturando

14 Ottobre 2023 11:04 —

Lo scorso 17 luglio era sfuggito a un mandato di cattura e da allora se ne erano perse le tracce diventando così latitante. I carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna, però, non avevano mai smesso di cercarlo e ieri sera - a Somma Vesuviana -  lo hanno arrestato.

Parliamo di Andrea Aloia, 24enne di Acerra ritenuto personaggio di spicco del clan Avventurato.

Le indagini dei carabinieri coordinati dalla DDA partenopea hanno chiuso il cerchio ieri sera verso l’ora di cena quando l’uomo, diventato padre da una decina di giorni, dopo aver fatto una visita lampo all’erede è stato arrestato.

I militari di Castello erano sulle sue tracce e sapevano della nascita in casa Aloia restringendo così il campo da monitorare. Il 24enne è stato arrestato in un ristornante di Somma Vesuviana in compagnia di alcuni suoi sodali. I Carabinieri, entrati nel locale con prudenza e discrezione, hanno bloccato i “commensali” interrompendo ciò che aveva tutta l’aria di essere un vero e proprio summit.

Aloia - indagato per associazione mafiosa - è stato arrestato anche perché trovato in possesso di documenti falsi validi per l’espatrio.

L’uomo si trova nel carcere di Secondigliano a disposizione della Procura di Napoli.

14 Ottobre 2023 11:04 - Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre 2023 11:04
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi