27 Maggio 2024 - Aggiornato alle 23:37
SPORT

Napoli-Lazio: "Al Maradona arriva Sarri" di Giovanni Spinazzola

03 Marzo 2023 07:46 —

Un tris in casa per ipotecare lo scudetto – ancora di più, sebbene qualcuno credi sia ancora in bilico – e volare ai quarti di Champions League. In casa Napoli è partita “l’operazione Maradona”, con gli azzurri che avranno tre gare consecutive nel catino di Fuorigrotta. Si inizia stasera con la Lazio, poi sabato l’Atalanta ed infine l’Eintracht Francoforte mercoledì 15 marzo. Un mini tour de force che il Napoli vuole affrontare conquistando bottino pieno, dimostrando ancora una volta di essere una vera e propria schiacciasassi. Stasera, dicevamo, la Lazio. E, quindi, Maurizio Sarri. Il passato che ritorna, quello più vicino al titolo, poi sfumato nell’annata dei 91 punti e delle polemiche, ieri ricordate anche da Spalletti in conferenza stampa. Il tecnico azzurro ha anche ammesso le qualità ed il gioco di quel Napoli e, manco a dirlo, i paragoni si sono sprecati tra le due squadre, forse le più belle che il calcio italiano abbia potuto mostrare negli ultimi anni. Sul campo, però, sarà gara vera, perché la Lazio è una formazione in salute che esprime un buon calcio. Nella gara d’andata il Napoli espugnò l’Olimpico in rimonta ma i biancocelesti sembrano più consapevoli delle loro qualità. Massima attenzione, quindi, per gli azzurri, per non cadere in un tranello ordito dall’ex Sarri; anche per questo il turn over sarà limitato allo stretto necessario, perché non è ancora tempo di mollare le redini. Centrare l’ennesimo successo consecutivo darebbe ancor più consapevolezza e sarebbe il viatico migliore per aprire un trio di gare di un marzo chiave per gli azzurri.

La gara sarà diretta dall'arbitro Luca Pairetto di Torino. Assistenti: Lombardo-Rossi. IV Uomo Orsato. VAR: Chiffi-Marinelli. La gara sarà visibile in esclusiva su Dazn scaricando l’app su una smart tv compatibile, su pc, tablet o cellulari. In alternativa si possono utilizzare altri dispositivi come Amazon Firestick e Google Chromecast, ma anche console XBox e PlayStation. Altra opzione anche il TIMVISION Box. Per coloro che hanno un abbonamento sia a Sky che a Dazn, c’è la possibilità di vedere la gara in diretta tv attivando Zona DAZN e sintonizzandosi sul canale numero 214 di Sky.

Turn over limitato in casa Napoli, dicevamo; sarà classico 4-3-3 con Olivera che sostituirà Mario Rui squalificato (due turni per il portoghese dopo lo sciocco fallo di reazione su Caputo in Empoli-Napoli) e completerà la difesa con Di Lorenzo, Rrahmani e Kim davanti a Meret. In mediana Anguissa, Lobotka e Zielinski mentre in attacco solito ballottaggio tra Lozano e Politano. Intoccabili, invece, Osimhen e Kvaratskhelia. Raspadori ancora indisponibile.

In casa Lazio, Casale squalificato mentre Patric non è al meglio e dovrebbe stringere i denti per giocare in difesa accanto al rientrante Romagnoli; Marusic e l’ex Hysaj esterni di fascia davanti a Provedel. In mediana Cataldi agirà tra Milinkovic-Savic e Luis Alberto mentre in attacco Felipe Anderson e Zaccagli affiancheranno Immobille.

Probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Spalletti.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Hysaj, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri.

03 Marzo 2023 07:46 - Ultimo aggiornamento: 03 Marzo 2023 07:46
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi