16 Luglio 2024 - Aggiornato alle 12:25
CRONACA

Napoli: Sant’Antonio Abate, Carabinieri setacciano la zona. Un arresto e un denunciato. Armi e una serra sequestrate

04 Giugno 2024 11:25 —

A Sant’Antonio Abate i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato per ricettazione e detenzione illecita di materiale esplodente Vincenzo Acampora, 53enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

I Carabinieri hanno perquisito l’abitazione dell’uomo e lì hanno trovato un ordigno esplosivo artigianale di 180 grammi. La perquisizione però non si è fermata e poco dopo i militari hanno trovato 1 pistola semiautomatica con matricola abrasa e pronta a sparare, nel caricatore 8 proiettili. Sequestrata anche una pistola a gas modello 92 Fs e 50 proiettili 9x19. Trovati colpi ance a salve, 61 per l’esattezza.

Un ordigno – che è stato poi fatto brillare dagli artificieri del Comando provinciale di Napoli – pistole, proiettili e anche un’auto. Trovata infatti una fiat 500 rubata lo scorso maggio a Salerno.

Durante l’operazione a largo raggio i Carabinieri hanno denunciato anche un 39enne del posto. In un vicino locale di proprietà dell’uomo i militari hanno rinvenuto e sequestrato 45 grammi di marijuana e trovato una serra artigianale per la coltivazione dello stesso stupefacente, completa di lampade, alimentatori, impianto di ventilazione e vasi con terriccio e materiale vario per la coltivazione.

04 Giugno 2024 11:25 - Ultimo aggiornamento: 04 Giugno 2024 11:25
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi