25 Maggio 2022 - Aggiornato alle 07:55
SPORT
Atalanta-Napoli: "Mai come stavolta il colpo grosso può essere centrato" di Giovanni Spinazzola
02 Aprile 2022 20:03 —

“È una partita quella contro l’Atalanta in cui servirà fisicità, qualità, ritmo e molta intensità". Parole e musica di Luciano Spalletti in conferenza stampa, con il tecnico azzurro che ha indicato anche la strada da seguire da qui fino a fine stagione. “Da oggi alla fine del campionato siamo tutti napoletani” ha poi aggiunto il tecnico. L’occasione è troppo importante e ghiotta, mai come stavolta il colpo grosso può essere centrato. Spalletti lo sa bene, ha già vinto campi0nati in Europa ed in queste situazioni quasi ci sguazza. Per continuare con il sogno, però, sarà necessario battere l’Atalanta. Gli orobici sono una formazione durissima, in grado di sviluppare un buon calcio e mettere costantemente in difficoltà gli azzurri; negli ultimi anni gli azzurri ci hanno sempre lasciato le penne a Bergamo ma ora è il momento della svolta e del riscatto. Con l’Atalanta inizia un trittico di gare davvero impegnative per gli azzurri che probabilmente potranno definire le velleità partenopee da qui a fine stagione. Vincere a Bergamo e mettere pressione al Milan di scena contro il Bologna nel Monday night, darebbe una spinta e motivazioni extra a Mertens e compagni, considerata l’emergenza con cui gli azzurri saranno costretti a convivere. Sembra una stregoneria; proprio come all’andata, anche domani il Napoli non avrà a disposizione alcuni dei suoi top player. Su tutti Osimhen, squalificato per un giallo immondo ed inesistente comminato nell’ultima gara giocata; Napoli senza il suo bomber, ma anche senza Rrahmani, appiedato anche lui dal giudice sportivo e da Giovanni Di Lorenzo, fuori per circa un mese. Sarà forse la chiamata decisiva per Mertens, che avrà sulle sue spalle tutto l’attacco azzurro, orfano anche di Petagna non ancora recuperato. Emergenza quasi totale, quindi, ma niente alibi; il Napoli ha la forza per centrare l’obiettivo.

Al termine dell’allenamento e prima della partenza per Bergamo, Spalletti ha diramato l’elenco dei convocati. Ospina. Marfella, Idasiak, Juan Jesus, Koulibaly, Ghoulam, Malcuit, Mario Rui, Tuanzebe, Zanoli, Anguissa, Demme, Elmas, Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski, Insigne, Lozano, Mertens, Politano, Ambrosino (maglia 70).

Solo 21 calciatori, tra cui i primavera Idasiak ed Ambrosino, il gioiellino della Primavera. Recuperati, però, Fabian Ruiz, Anguissa e Zielinski.

La gara, in programma alle 15 e visibile su Dazn, sarà diretta da Di Bello di Brindisi. Assistenti: Alassio-Del Giovane. IV Uomo: Massa. VAR: Aureliano-Longo.

Spalletti ha di fatto ammesso come la squadra si schiererà con i quattro difensori non sciogliendo il dubbio tra Zanoli e Malcuit; favorito, però, il primo a completare il reparto con Koulibaly – spostato sul centrodestra – Juan Jesus e Mario Rui davanti ad Ospina. In mediana Anguissa, Lobotka e Fabian Ruiz – favorito su Zielinski – mentre in attacco Politano ed Insigne supporteranno Mertens.

In casa bergamasca Gasperini recupera tutti; nel classico 3-4-1-2 Koopmeiners dietro a Malinovskyi e Boga falsi attaccanti. In mediana De Roon e Freuler mentre esterni a tutta fascia Hateboer e Zappacosta. Davanti a Musso spazio per Djimsiti, Demiral e Palomino.

Probabili formazioni

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Zappacosta; Koopmeiners; Malinovskyi, Boga. Allenatore: Gasperini. A disposizione: Sportiello, Rossi, Scalvini, Maehle, G. Pezzella, Pessina, Pasalic, Miranchuk, Muriel. 

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Zanoli, Koulibaly, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Mertens, L. Insigne. Allenatore: Spalletti. A disposizione: Marfella, Idasiak, Malcuit, Tuanzebe, Ghoulam, Demme, Elmas, Fabian Ruiz, Lozano.

02 Aprile 2022 20:03 - Ultimo aggiornamento: 02 Aprile 2022 20:03
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi