14 Luglio 2020 - Aggiornato alle 04:53
SPORT
Casa Napoli: "De Laurentiis nel Consiglio di Lega" di Giovanni Spinazzola
04 Giugno 2020 11:29 —

Il ritorno in campo del Napoli si avvicina sempre di più ma non sarà il 12 giugno. I partenopei, infatti, hanno espresso un “no” categorico alla possibilità di anticipare ulteriormente la data della gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia. Il 13 o niente, senza anticipi, anche perché un giorno in più di allenamento è fondamentale dopo tre mesi di inattività quasi totale. E proprio oggi vi sarà sessione al centro sportivo di Castel Volturno, diretta da Rino Gattuso; il tecnico non rinuncia ai suoi impegni dimostrando grande professionalità; al termine dell’allenamento partenza alla volta di Corigliano Calabro per assistere ai funerali della sorella morta. Non ci sarà la squadra, che pure avrebbe voluto seguire il suo mister per dargli segno di vicinanza; i rigidi protocolli in tempo di pandemia l’hanno però sconsigliato. Una città intera sarà al fianco dell’allenatore, seppur con il pensiero. I tifosi hanno espresso segnale di vicinanza alla guida tecnica con uno striscione comparso prima davanti al San Paolo e poi affisso all’esterno del centro sportivo. Un gesto che sicuramente il calabrese, già entrato nel cuore dei tifosi, apprezzerà.

Un mezzo sorriso, poi, potrà arrivare da un prolungamento sempre più vicino; ADL è, infatti, entusiasta del lavoro svolto dall’allenatore e non ha intenzione di perdere ulteriore tempo. È pronto il rinnovo fino al 2022 con opzioni per prolungare ancora e creare un nuovo ciclo in azzurro. In questa nuova era partenopea forse non vi sarà Callejon; in scadenza di contratto, lo spagnolo sembrerebbe orientato a partire ma De Laurentiis proverà l’ennesimo colpo di scena tenendo ancorato l’ex Real Madrid proprio come fatto con Mertens.

Novità anche sul fronte “politico” del pallone; De Laurentiis, già membro dell’Eca, potrebbe presto entrare anche nel Consiglio di Lega. Si è liberato un posto e mezza Serie A vuole il patron azzurro – innovatore e tra i più decisivi nella ripartenza del torneo durante la pandemia – nella sala “che conta”.

Dal campo, invece, notizie timide arrivano da Kostas Manolas; il centrale greco non sarà in campo contro l’Inter in Coppa Italia (giocheranno Koulibaly e Maksimovic) ma l’obiettivo è recuperarlo per la trasferta contro il Verona, in programma martedì 23.

04 Giugno 2020 11:29 - Ultimo aggiornamento: 04 Giugno 2020 11:29
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi