30 Settembre 2020 - Aggiornato alle 07:51
SPORT
Casa Napoli: "Messi blocca anche il mercato degli azzurri" di Giovanni Spinazzola
02 Settembre 2020 10:03 —

La situazione difesa è bloccata. Koulibaly e Maksimovic in partenza ma, alla fine, potrebbero restare entrambi. E' questa la novità di un mercato pazzo e fin qui non certo entusiasmante per gli azzurri, bloccato dopo il colpo Osimhen anche per le cessioni che non arrivano. Per quanto riguarda il centrale senegalese, l'offerta del Manchester City è considerata bassa dal presidente; i 60 milioni non bastano nemmeno per sedersi attorno ad un tavolo ed ADL l'ha spiegato a Ramadani. A queste condizioni non si tratta; i Citizens sono concentrati sul colpo Messi e l'agente del senegalese proverà a capire i margini della trattativa, anche sondando la disponibilità di PSG e United. Contestualmente, considerato come K2 resterebbe volentieri a Napoli, è presa in considerazione anche l'ipotesi di blindare il 26, magari con rinnovo e ritocco dell'ingaggio, al momento di 7 milioni. Su Maksimovic, invece, le nubi si sarebbero decisamente schiarite; gli screzi relativi a Barcellona con Gattuso sono solo un ricordo, anche perché i due si sono chiariti a Castel di Sangro e pronti a ripartire insieme. Ecco perché, alla fine, potrebbero anche non esserci cessioni nel reparto arretrato. Giuntoli, però, si è ugualmente cautelato; bloccato il 25enne argentino Marcos Senesi del Feyenoord (valutazione 25 milioni, si può chiudere a 20 più bonus) e Papastathopoulos. Il greco ritornerebbe in Italia ed a lavorare con Gattuso e sarebbe disposto a ridursi l'ingaggio attuale di 3,9 milioni di sterline, uno sproposito per il Napoli. Al contempo l'ex Milan e Borussia lavora anche per liberarsi dall'Arsenal perché i partenopei non hanno alcuna intenzione di pagare il cartellino del centrale. 

Capitolo attacco, se possibile, ancora più intricato. Non si sblocca la trattativa con la Roma (Milik per Under, Riccardi e 20 milioni) anche perché la Juve ha virato su Suarez e starebbe abbandonando Dzeko. Senza cessione del bosniaco (ma potrebbe entrare in gioco anche l'Inter sull'ex City), i giallorossi non andrebbero a chiudere l'operazione con i partenopei. Riccardi e - soprattutto - Under in standby, quindi, con Giuntoli nuovamente a bussare alle porte del Sassuolo per Boga. La conferma è arrivata dal Dg Carnevali e si proverà a trattare a cifre ragionevoli limando le esose richieste degli emiliani. Intanto De Laurentiis ha ribadito a Pastorello - agente di Meret - l'incedibilità assoluta del portiere. 

02 Settembre 2020 10:03 - Ultimo aggiornamento: 02 Settembre 2020 10:03
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi