23 Maggio 2024 - Aggiornato alle 21:13
CRONACA

Napoli: Arrestato un uomo a Soccavo e uno all'Arenaccia. Locale chiuso a San Giovanni

26 Aprile 2024 14:37 —

Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato San Giovanni-Barra, ha disposto la sospensione per 3 giorni dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nei confronti di un locale di San Giovanni.

In particolare, lo scorso 6 gennaio, gli agenti del Commissariato San Giovanni-Barra, erano intervenuti a seguito di una segnalazione per rissa, scaturita da futili motivi, iniziata all’interno della cornetteria e poi proseguita e degenerata all’esterno della stessa; a seguito della lite due giovani erano stati soccorsi presso l’Ospedale Villa Betania, in quanto, uno ferito ad una gamba da un oggetto contundente e l’altro per aver riportato la frattura di un dito della mano.

Il provvedimento, notificato stamattina, è dunque finalizzato a scongiurare un concreto pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini.

Nel pomeriggio di mercoledì, gli agenti del Commissariato San Paolo hanno eseguito, nei confronti di un 20enne napoletano, un provvedimento per la carcerazione emesso lo scorso mercoledì dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli- Ufficio Esecuzioni Penali. L'uomo dovrà espiare la pena di 3 anni, 4 mesi e 24 giorni di reclusione per rapina e tentata rapina, reati commessi a Napoli nel 2020.

Nella scorsa serata, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Felice Cavallotti, hanno notato un soggetto che, alla loro vista, ha accelerato il passo per eludere il controllo.

I poliziotti, dopo averlo prontamente raggiunto e controllato, hanno scoperto la ragione del tentativo di fuga essendo l’uomo, 29enne di origini gambiane, sottoposto agli arresti domiciliari per i reati di stupefacenti.

L'uomo è stato tratto in arresto per il reato di evasione.

 

26 Aprile 2024 14:37 - Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2024 14:37
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi