08 Agosto 2020 - Aggiornato alle 04:33
SPORT
Casa Napoli: "Operazione Immobile" di Giovanni Spinazzola
21 Maggio 2020 17:27 —

Il prossimo reparto offensivo del Napoli va delineandosi. Il ds Giuntoli lavora alacremente sul mercato in vista della prossima stagione ed ha già posto le basi su quelle che saranno le operazioni in entrata degli azzurri. Ci sarà da intervenire in ogni reparto, ma è l’attacco che subirà il restyling più profondo. Callejon, infatti, non ha ancora accettato il biennale da tre milioni offerto dagli azzurri (vorrebbe un bonus alla firma) e potrebbe lasciare Napoli dopo sette stagioni; anche con Milik vi sono problemi sulla negoziazione del nuovo accordo (il polacco non accetta la clausola di rescissione da 100 milioni e chiede un ingaggio considerato troppo alto) e, senza firma, sarà cessione ad un anno dalla scadenza del contratto. Due calciatori in uscita, quindi, con Mertens di fatto blindato dopo aver accettato la proposta di rinnovo e sposato il Napoli a vita; ecco perché sono previsti altrettanti acquisti, Petagna escluso. Una prima punta ed un esterno offensivo, con Lozano che resterà a meno di clamorose ed irrinunciabili offerte. Ciro Immobile il bomber individuato da Gattuso per il suo attacco, con Lotito che chiede almeno 60 milioni di euro per il suo numero 17. De Laurentiis – vicino ad ingaggiarlo qualche stagione fa – potrebbe ora decidere di affondare il colpo ed accontentare il calabrese con i soldi derivanti dalla cessione di Milik, riproponendo l’asse Insigne-Immobile che incantò a Pescara. Investimento per il futuro, invece, per potenziare gli esterni. Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato di Éverton Soares, stellina classe ’96 del Grêmio. Giuntoli si è innamorato del talento brasiliano e vuole bruciare la concorrenza. È stato lo stesso papà del calciatore a svelare i piani dei partenopei ai microfoni di GaúchaZH. “Il Napoli è venuto da lui e ha presentato un progetto. Dovrebbe inviare una proposta direttamente al Gremio la prossima settimana. Napoli è una bella città. Il club gioca sempre la Champions League, ha formato una buona squadra”, le dichiarazioni dell’uomo. Una prima offerta da 25 milioni nelle prossime ore sarà presentata alla formazione di Porto Alegre ma la richiesta di 30 porterà ad una fumata grigia e, eventualmente, ad una trattativa per chiudere a metà strada. Giuntoli vuole sfruttare la solidità economica e finanziaria degli azzurri per muoversi con largo anticipo e portare alla corte di Gattuso un talento dall’avvenire certificato, perfetto per il progetto del patron. 

21 Maggio 2020 17:27 - Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2020 17:27
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi