19 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 06:29
SPORT
"Il Napoli si rigenera come l'Araba Fenice" di Giovanni Spinazzola
07 Dicembre 2020 17:15 —

I numeri sono freddi ma non mentono. Mai. E raccontano più di quanto sia possibile vedere, immaginare, dando una percezione netta e completa di ciò che accade, al netto di emozioni e sogni. Il Napoli ha la miglior difesa del campionato, perché sono solo sette le reti incassate "sul campo", a fronte delle 10 indicate in classifica. Il 30%, di fatto, sono arrivate a tavolino, per mano di un giudice sportivo cieco e di una Lega Calcio che antepone i suoi interessi a quelli dello Stato e di una pandemia. L'attacco è il secondo migliore, dietro al Milan ma, a differenza dei rossoneri, nessun gol è stato segnato dal dischetto perché, semplicemente, al Napoli rigori non ne vengono concessi. Cinque i "cleen sheet", termine inglese per indicare la porta inviolata e sono 20 i punti in classifica in nove giornate giocate (compreso il punto di penalizzazione inflitto per il caso Juve-Napoli). Numeri da grandissima squadra che autorizzano a sognare in grande, perché gli azzurri, in campionato, viaggiano a media elevatissime; sono 2,33 i punti conquistati a partita, 2,66 i gol all'attivo e 0,77 quelli incassati. Numeri e statistiche che autorizzano davvero a pensare in grande, perché il Napoli si rigenera come l'Araba Fenice e Gattuso riesce a plasmare e modellare la squadra in base alle esigenze. Infortunato Osimhen? Via al 4-3-3 con Zielinski - finalmente ritrovato - trequartista e la linea solida Demme-Bakayoko come vista ieri a Crotone, per una varietà di cambi da far impallidire chiunque. Ed in cielo c'è una stella argentina già da una decina di giorni che veglia su Insigne e compagni. La vita è fatta di sogni o i sogni aiutano a vivere? Lo chiedeva Marzullo, all'ombra del Vesuvio, invece, c'è "un sogno nel cuore". E' ora di realizzarlo. 

07 Dicembre 2020 17:15 - Ultimo aggiornamento: 07 Dicembre 2020 17:15
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi