26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 01:16
SPORT
Napoli-Sassuolo: "Scudetto svanito, prevendita fiacca" di Giovanni Spinazzola
29 Aprile 2022 16:41 —

Il Napoli torna in campo nell’anticipo del sabato alle 15 con un solo obiettivo, tornare al successo contro il Sassuolo, al termine di una settimana turbolenta seguita all’incredibile sconfitta contro l’Empoli. Il ritiro annunciato e poi rimosso, le cene organizzate – l’ultima ieri in un noto locale di Pozzuoli - per fare gruppo con un solo scopo, analizzare e superare i problemi che hanno colpito e tolto dalla corsa scudetto Insigne e compagni. Il ko dell’Inter a Bologna rende ancora più amaro il tutto, perché è viva l’impressione della grande occasione persa. Nel momento clou, però, gli azzurri si sono sciolti come neve al sole, con un solo punto raccolto nelle ultime tre. Al Maradona sabato arrivano i neroverdi reduci da una buona prova contro la Juve e che all’andata recuperarono due gol, strappando un pareggio quando la vittoria sembrava certa; conquistare i tre punti è l’imperativo assoluto, anche per blindare la qualificazione in Champions League, il vero e principale obiettivo stagionale del club. Rispetto alle ultime gare gli azzurri non avranno dalla loro parte il caloroso pubblico del Maradona; delusi ed amareggiati, i tifosi non hanno risposto con calore ed entusiasmo. Prevendita fiacca, anche perché il sogno scudetto è svanito ed i supporters hanno optato per non presentarsi nemmeno a Fuorigrotta. In conferenza stampa Spalletti ha dato la carica ad un ambiente quasi depresso, spronando la squadra a centrare l’obiettivo della qualificazione alla prossima Champions League, assolutamente prioritario in casa azzurra.   

La gara è in programma domani alle 15 e visibile via streaming su Dazn, visibile attraverso smart tv, pc, tablet e cellulari ma anche attraverso dispositivi come Amazon FireStick e Google Chromecast e consolle di videogiochi (PS4 e superiori, ex XboX). Sarà diretta dall’arbitro Rapuano di Rimini. Assistemti: Mokhtar-Fiore. IV Uomo: Meraviglia. VAR: Dionisi-Longo.

Contro il Sassuolo si rivedrà Ospina tra i pali ma anche il ritorno di Koulibaly in difesa accanto a Rrahmani, con Zanoli e Mario Rui sulle fasce. Con Lobotka ancora indisponibile, cerniera di centrocampo composta da Anguissa e Fabian Ruiz mentre sulla trequarti i ballottaggi sono tra Lozano e Politano e Mertens-Zielinski, con messicano e belga favoriti. Certi di una maglia da titolare, invece, Insigne ed Osimhen. In panchina, invece, potrebbe rivedersi Di Lorenzo, assente dalla gara contro l’Udinese. 

In casa neroverde, invece, Scamacca il terminale offensivo nel 4-2-3-1 con Berardi, Raspadori e Traoré – obiettivo azzurro – sulla trequarti. In mediana Frattesi e Maxime Lopez, davanti a Consigli invece spazio per Ayhan e Ferrari (ma chance anche per Chiriches) al centro con Muldur e Rogerio terzini. 

Probabili formazioni 

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Zanoli, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Lozano, Mertens, L. Insigne; Osimhen. A disposizione: Meret, Marfella, Juan Jesus, Tuanzebe, Di Lorenzo, Malcuit, Ghoulam, Demme, Zielinski, Elmas, Politano, Petagna. Allenatore: Spalletti. 

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, G. Ferrari, Rogerio; Frattesi, M. Lopez; D. Berardi, Raspadori, Traore; Scamacca. A disposizione: Satalino, Pegolo, Peluso, Ceide, Chiriches, Tressoldi, Magnanelli, Henrique, Oddei, Djuricic, Ciervo, Defrel. Allenatore: Dionis

29 Aprile 2022 16:41 - Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2022 16:41
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi