22 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 17:57
CRONACA
Napoli: Bagnoli, Carabinieri identificano e ascoltano tutti i clienti del locale teatro dell’accoltellamento
16 Settembre 2019 11:35 —

Durante le indagini per chiarire la dinamica dell’accoltellamento avvenuto domenica mattina a Coroglio, i Carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli e della compagnia Bagnoli hanno controllato ed assunto informazioni da tutti gli avventori del locale. I clienti della discoteca sono stati identificati ed ascoltati. Uno di questi è stato arrestato. Manuel Marino, 22enne di Fuorigrotta già noto alle forze dell’ordine, perché non emergesse che su di lui pendeva un divieto di dimora nella regione campania emesso a gennaio dal GIP di Napoli per reati in materia di stupefacenti, ha indicato ai militari nome e data di nascita falsi. I Carabinieri non gli hanno creduto perché l'uomo non aveva con sé i documenti, e stavano per compiere accertamenti più approfonditi rilevando le sue impronte digitali così da arrivare inequivocabilmente alla sua identità. Prima che questo avvenisse però Marino ha capito che sue le dichiarazioni false non avrebbero retto molto altro tempo e ha confessato di aver mentito indicando poi la sua vera identità. E' stato tratto in arresto per falsa attestazione sull’identità a un pubblico ufficiale. Ora attende il giudizio con rito direttissimo. Intanto, proseguono le indagini.

16 Settembre 2019 11:35 - Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2019 11:35
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi