29 Novembre 2021 - Aggiornato alle 12:36
CRONACA
Napoli: Comitato ordine e sicurezza pubblica e riunione di coordinamento interforze in Prefettura. Disciplina cortei e misure in materia di movida
12 Novembre 2021 16:02 —

Nella mattinata odierna si è svolta una riunione del Comitato per l’ Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto di Napoli, Claudio Palomba, con la partecipazione, del Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, del Questore, Alessandro Giuliano, del Comandante Provinciale dei Carabinieri, Enrico Scandone, del Ten.Col., Diego De Luca per il Comando Provinciale della Guardia di Finanza, del Comandante della Polizia Metropolitana e del Segretario Generale della Città Metropolitana, dell’Assessore alla Polizia Municipale e alla legalità e del Comandante della Polizia locale del Comune di Napoli.

Nel corso della riunione è stata esaminata la Direttiva del Sig. Ministro dell’Interno del 10 novembre scorso, la quale ha dettato apposite indicazioni affinchè lo svolgimento delle manifestazioni di protesta contro le misure sanitarie in atto avvenga nell’equilibrato contemperamento dei vari diritti e dei diversi interessi in gioco.

Al riguardo, è stata rilevata l’esigenza di individuare le specifiche aree urbane sensibili, di particolare interesse per la vita della comunità, che saranno oggetto di temporanea interdizione allo svolgimento delle predette manifestazioni, attesa  la necessità di prevenire, nel corso delle stesse, il fenomeno dell’inosservanza delle disposizioni dettate per il contenimento della pandemia da Covid 19 (rispetto del distanziamento fisico, uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie).

E’ stato unanimemente concordato di individuate alcune strade del centro storico cittadino che - a causa delle ridotte dimensioni nonché per la presenza di una elevata concentrazione di attività commerciali e di un consistente, abituale transito pedonale di residenti e turisti - presentano una maggiore criticità, e che, fino al perdurare dello stato di emergenza sanitaria in atto, saranno temporaneamente interdette allo svolgimento di tutte le manifestazione pubbliche:

Via Toledo (tratto compreso tra Largo Berlinguer e Piazza Trieste e Trento incrocio con Via Nardones);

Via Chiaia;

Via S. Sebastiano;

Via Benedetto Croce, Piazzetta Nilo e Via S. Biagio dei Librai (tratto ricompreso tra Piazza del Gesù e Via Duomo).

E’ stata poi esaminata la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica presso il capoluogo, in particolare presso le zone della  movida caratterizzate dalla presenza di numerosi locali e esercizi pubblici molto frequentati specie nei giorni festivi e prefestivi. Al fine di contrastare i disagi  ai residenti in tali aree, il Sindaco di Napoli in esito al confronto ancora in atto con i rappresentanti delle associazioni degli operatori commerciali e dei residenti, ha preannunciato l’adozione di una limitazione degli orari di chiusura dei pubblici esercizi nonché limiti agli orari di vendita di sostanze alcoliche.

Inoltre, l’Amministrazione comunale sta predisponendo un piano per disciplinare la viabilità anche pedonale nel centro storico e segnatamente nell’area cosiddetta dei Decumani durante il periodo natalizio nel quale si registra un particolare e massiccio afflusso di presenze.

Tale tematica sarà oggetto di ulteriori approfondimenti anche al fine di modulare i servizi di vigilanza da parte delle Forze dell’ordine.

Al Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica ha fatto seguito una riunione di coordinamento interforze.

12 Novembre 2021 16:02 - Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2021 16:02
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi