23 Agosto 2019 - Aggiornato alle 17:38
SPORT
Napoli: Commisso, "Veretout? Meglio venderlo"
12 Giugno 2019 22:18 —

“Veretout? Forse è meglio venderlo”. Parola di Rocco Commisso, nuovo proprietario e presidente della Fiorentina già al lavoro per costruire la nuova squadra gigliata. È un assist involontario al Napoli che del centrocampista francese è il primo estimatore, peraltro di lungo corso. Il ragazzo piace eccome, perché in grado di garantire qualità e quantità ad un centrocampo che, orfano di un regista, nella scorsa stagione ha faticato in più di un’occasione. Ancelotti gradisce molto il transalpino e sta già studiando come inserire il ragazzo nella sua nuova squadra ma, al momento, la trattativa non è decollata. Il motivo? Giuntoli e la dirigenza intera è impegnata nel grande colpo di mercato, quel James Rodriguez pupillo di Re Carlo. Massima concentrazione, quindi, sul colombiano con le parti al lavoro tra Real Madrid ed entourage del calciatore; solo dopo si penserà a puntellare il resto della rosa. Jordan Veretout è una scelta prioritaria, così come quella di un terzino sinistro, a patto che parta Mario Rui, in lista di sbarco al pari di Elseid Hysaj. Solo con le cessioni dell’albanese e del lusitano il mercato potrà decollare, anche perché ci saranno da piazzare anche Ounas e Diawara, senza dimenticare il tesoretto derivante dai calciatori in prestito, Inglese in primis. “Prima vendere e poi acquistare” d’altronde, come da diktat presidenziale. Intanto sembra definitivamente sfumato Pablo Fornals; il jolly del Villarreal – trattato a lungo – sembra destinato al West Ham. A centrocampo, d’altronde, gli obiettivi sono ben chiari; Veretout e Bennacer, con Almendra solo se il Boca Juniors dovesse arrivare a più miti pretese. 

Giovanni Spinazzola 

12 Giugno 2019 22:18 - Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2019 22:18
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi