21 Novembre 2018 - Aggiornato alle 05:38
CRONACA
Napoli: Corso Umberto, in due rapinano una straniera. Uno, nordafricano, colpisce violentemente un poliziotto e fugge. L'altro, italiano, viene arrestato dopo colluttazione
19 Luglio 2018 10:13 —

Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Bruno Fusiello,56nne napoletano, con pregiudizi di polizia, per tentato furto aggravato in concorso con un’altra persona rimasta ignota.

I poliziotti ,durante l’attività di prevenzione e repressione dei reati, passando per Corso Umberto, hanno notato due persone, una di etnia nord africana ed un altro uomo.

Gli agenti hanno accertato che mentre il cittadino africano distraeva una ragazza straniera prima attirando la sua attenzione per poi sorpassarla e urtandola con la spalla, il 56enne napoletano apriva lo zaino cercando di prelevare il contenuto.

I poliziotti sono intervenuti per bloccare i 2 malfattori che vistosi braccati dagli agenti hanno tentato di fuggire colpendoli con gomitate e pugni.

Il cittadino nordafricano, dopo aver colpito violentemente uno degli agenti è riuscito a fuggire imboccando i vicoletti che portano a Piazza Mercato.

Bruno Fusiello è stato arrestato e su disposizione dell’autorità Giudiziaria è stato sottoposto in regime degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito per direttissima previsto per stamani.

19 Luglio 2018 10:13 - Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2018 10:13
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi