05 Dicembre 2021 - Aggiornato alle 18:21
CRONACA
Napoli: Droga, violenza sessuale e prostituzione a Sorrento. Arrestata una donna che adescava giovani donne
16 Novembre 2021 14:21 —

Nel pomeriggio di ieri, personale del Commissariato PS di Sorrento ha dato esecuzione all'ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata nei confronti di E.C., rintracciata presso la propria abitazione e successivamente condotta presso la Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli, in esecuzione della sentenza emessa dal Tribunale di Torre Annunziata in data 17.01.2020 e passata in giudicato il 10.11.2021 a seguito del rigetto del ricorso da parte della Corte Suprema di Cassazione.

La donna è stata riconosciuta colpevole dei reati di spaccio e violenza sessuale di gruppo con aggravanti e condannata alla pena principale di anni 5 e mesi 6 di reclusione.

La sentenza in questione è stata emessa a seguito delle lunghe e delicate indagini esperite da personale del Commissariato PS Sorrento e coordinate dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, da cui è emerso che la persona condannata "spacciava" sostanza stupefacente in concorso con il proprietario di un noto ristorante del centro cittadino, al contempo adescando giovani donne che, drogate, venivano abusate sessualmente dallo stesso proprietario del suddetto ristorante.

In alcuni casi, peraltro, le donne adescate offrivano prestazioni sessuali in cambio di cocaina.

16 Novembre 2021 14:21 - Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2021 14:21
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi