19 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 10:11
SPORT
Napoli: E' fatta per la difesa più forte d'Europa. Kostas Manolas è azzurro
01 Luglio 2019 17:44 —

Il Napoli ha ufficialmente messo a segno il suo secondo colpo di mercato. Kostas Manolas, infatti, è un nuovo calciatore dei partenopei e formerà, insieme a Kalidou Koulibaly un vero e proprio muro difensivo, uno dei migliori reparti centrali del mondo. Versata alla Roma l’intero importo della clausola di rescissione da 36 milioni di euro, con gli azzurri che hanno poi incassato 18 milioni dai giallorossi per la cessione di Amadou Diawara. Il centrale conserverà in azzurro il numero di maglia che ha tenuto a Roma – il 44 – ed arriverà a metà mese a Dimaro, sede del ritiro estivo dei partenopei. Già, ma chi è Kostantinos Manolas? Classe 1991, bravo di testa e veloce, ha nell’anticipo uno dei suoi punti di forza. Il suo primo contratto da professionista lo firma nel 2009 con l’AEK Atene ed il suo primo gol lo realizza nel derby contro l’Olympiakos nel 2010, club in cui passa nel 2012. Con la maglia dei biancorossi realizza 74 presenze e sei gol (due in Champions League) e, nell’anno di un ottimo Mondiale con la sua selezione viene ceduto alla Roma per 13 milioni più due di bonus. Il ragazzo firma un quinquennale ed esordisce in Serie A il 30 agosto del 2014. Passa, però, un anno per vedere il suo primo gol con la maglia giallorossa; è il 26 settembre 2015 e realizza una rete nel 5-1 al Carpi. Alla fine saranno otto le reti con la Roma; la più importante il 10 aprile 2018, quella del 3-0 al Barcellona e del passaggio in semifinale di Champions League dei giallorossi, con il greco che segna il gol della rimonta definitiva. Con la maglia della Grecia debutta il 14 giugno 2014 contro la Colombia, nel Mondiale, e da allora diventa un pilastro fondamentale della difesa ellenica. Fin qui ha all’attivo ben 354 presenze e 20 gol in carriera. Quattro i trofei alzati al cielo dal ragazzo; due campionati greci (Olympiakos 2012/2013 e 2013/2014) ed altrettante coppe nazionali (AEK Atene 2010/2011 e Olympiakos 2012/2013).

Giovanni Spinazzola

01 Luglio 2019 17:44 - Ultimo aggiornamento: 01 Luglio 2019 17:44
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi