25 Aprile 2018 - Aggiornato alle 00:37
CULTURA&SPETTACOLO
Napoli: Notte d'Arte al Purgatorio ad Arco
14 Dicembre 2017 11:35 — Sabato 16 dicembre 2017 - Complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco - Via Tribunali, 39.

Sabato 16 dicembre 2017, in occasione della Notte d'arte organizzata dalla Municipalità II di Napoli, il Complesso del Purgatorio ad Arco sarà aperto al pubblico anche in orario serale, dalle 19:00 alle 24:00, con visite guidate ogni 30 minuti a partire dalle 19:30. L'ultima visita verrà effettuata  alle ore 23:30.

Nota al popolo partenopeo come la chiesa “de’ ‘e cape  ‘e morte” la chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco è parte integrante del Complesso che comprende il Museo dell’Opera e l’Ipogeo, e rappresenta una straordinaria occasione per conoscere l’antico culto delle anime del Purgatorio. Nel 1605 un gruppo di nobili diede vita ad un’Opera Pia, una Congregazione laica, che aveva tra gli scopi principali la ‘cura’ delle anime del Purgatorio: sorse così, su progetto di Giovan Cola di Franco, l’elegante chiesa, concepita, sin dall’origine, su due livelli. La chiesa superiore, vero capolavoro dell’arte barocca napoletana,  conserva preziosi marmi e il Teschio alato di Dionisio Lazzari, oggi celato dall'altare rialzato nel '700, insieme ad un pregiato corredo iconografico seicentesco: sull’altare maggiore il capolavoro di Massimo Stanzione, La Madonna delle anime purganti, sormontata dal dipinto di Giacomo Farelli, Sant’Anna offre la vergine bambina al Padre eterno, e nelle cappelle laterali il Transito di san Giuseppe di Andrea Vaccaro, e la Morte o Estasi di sant’Alessio, capolavoro giovanile di Luca Giordano. Dalla chiesa superiore, attraverso una botola del pavimento, si scende nell’antico e grandioso ipogeo che ospita ancora oggi l’affascinante culto rivolto a resti umani anonimi, le anime pezzentelle, che diventano speciali intermediari per invocazioni, preghiere, richieste di intercessioni. Tra le anime adottate dal popolo, celebre è quella della principessa Lucia a cui le donne affidano, da lungo tempo, le loro richieste di grazie. Un piccolo museo allestito negli spazi dell’elegante sagrestia completa l’itinerario.

Varcando la soglia di questo affascinante Complesso seicentesco comincia un vero e proprio viaggio nella cultura partenopea, tra arte, fede, vita, morte. I visitatori vengono accompagnati da storici dell'arte di Progetto Museo lungo un percorso guidato che dall'ipogeo arriva alla splendida chiesa per terminare nel museo dell'Opera.

Visite guidate per la Notte d’Arte con contributo di € 5,00 e riduzioni per età.  È preferibile prenotare per riservare l'orario di visita desiderato chiamando il numero 391 4147382, dalle 10:00 alle 18:00, oppure inviando richiesta a complessomusealepurgatorio@gmail.com, aspettando mail diconferma.

14 Dicembre 2017 11:35 - Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2017 11:35
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi