16 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 00:11
SPORT
Napoli: Questa sera a Belgrado in campo la migliore formazione possibile
18 Settembre 2018 10:55 —

L’attesa è finita, il D-Day è arrivato. Il Napoli debutta in Champions League, nella prima giornata del gruppo C, un girone della morte, con Liverpool e PSG. La prima a Belgrado, quindi, è assolutamente da non sbagliare, come ha affermato anche Carlo Ancelotti, uno che di Champions League se ne intende eccome, avendone ben tre in bacheca. È una sorta di giardino di casa la manifestazione più importante ed affascinante per club per Re Carlo ed è pronto a mettere la sua esperienza a disposizione della squadra per quel famoso salto di qualità ed acquisizione della mentalità vincente, forse l’unica cosa mancante a Mertens e compagni. A Belgrado gli azzurri si ritroveranno in una sorta di inferno in terra; il Marakanà è uno degli stadi più caldi del mondo, la tifoseria serba non è mica da ridere ed è in grado di equilibrare sulla bilancia il valore tecnico differente tra le due squadre. Servirà una gara perfetta, proprio il contrario di quanto accadde l’anno scorso a Donetsk, quando la sconfitta in Ucraina compromise in modo irreversibile il cammino della squadra nel girone, concluso poi al terzo posto. Ancelotti, però, è allenatore esperto e fine e non commetterà gli stessi errori di Sarri; l’asticella è alta, altissima, ed in campo andrà la miglior formazione possibile, con un occhio al turn over considerati i tanti impegni ravvicinati.

In casa serba, Milojevic punta al 4-2-3-1 con l’ex Sassuolo, Genoa ed Atalanta Boakye unica punta – è reduce da una doppietta segnata in campionato – supportato da Jonathan, Ebecilio e Marin; in mediana un’altra conoscenza del nostro calcio, l’ex doriano Krsticic accanto a Causic. In difesa, davanti a Borjan, Stojkovic, Savic, Degenek e Rodic.

Il Napoli dovrebbe scendere in campo, almeno inizialmente, con il classico 4-3-3 (o, se preferite, 4-3-2-1). Torna Milik dal 1’ al centro con Insigne e Callejon ma non è escluso Mertens al posto di Lorenzo il Magnifico, uscito malconcio dalla gara contro la Fiorentina. In mediana ancora Hamsik in cabina di regia con Allan e Zielinski mentre in difesa si riforma la coppia Albiol-Koulibaly al centro con Mario Rui ed Hysaj terzini davanti ad Ospina.

Probabili formazioni

Stella Rossa (4-2-3-1): Borjan; Stojkovic, Savic, Degenek, Rodic; Krstcic, Causic; Jonathan, Ebecilio, Marin; Boakye. All. Milojevic

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All. Ancelotti

Giovanni Spinazzola

18 Settembre 2018 10:55 - Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2018 10:55
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi