29 Settembre 2020 - Aggiornato alle 16:37
CRONACA
Napoli: Stazione Centrale, arrestato gambiano per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti
26 Giugno 2020 12:04 —

Nell’ambito  dell’attività di polizia di prevenzione diretta ad arginare la ripresa dei fenomeni delittuosi ed in particolare lo spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti del Compartimento della Polizia Ferroviaria di Napoli, nella giornata di ieri,  hanno tratto in arresto un cittadino straniero per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’extracomunitario, trentenne originario del Gambia, in Italia senza fissa dimora, è stato notato dagli agenti di Polizia una volta giunto nella stazione di Napoli Centrale a bordo di un treno regionale.

Lo stesso, raggiunta la vicina Piazza Principe Umberto, procedeva ad uno scambio di soldi con sostanza stupefacente con un altro giovane italiano. La scena è stata vista dagli Agenti della Polizia Ferroviaria che hanno immediatamente bloccato lo spacciatore e il giovane acquirente.

Dichiarato in arresto per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, l’extracomunitario, al termine delle formalità di rito presso gli uffici Polfer, è stato  accompagnato direttamente presso la casa Circondariale di Napoli Poggioreale e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Nella medesima giornata un uomo già noto alle Forze dell’Ordine è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio poiché, pretendendo di viaggiare sulla metro linea 2 senza biglietto, si era posizionato sui binari  per protesta.

 

26 Giugno 2020 12:04 - Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2020 12:04
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi