22 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 00:16
CRONACA
Napoli: Tre giorni fa rapinò i cellulari a cinque ragazzi in via Carrozzieri. Arrestato
15 Settembre 2019 11:27 —

Il 12 settembre, all’una e mezza di notte, ha minacciato con una pistola 5 amici a passeggio su vico Varrozzieri. Ha intimato “datemi i cellulari o vi sparo” e li ha costretti a consegnare i loro smartphones. Poi si è dato alla fuga a piedi. Il giorno seguente una delle vittime, uno studente 19enne, lo ha notato vicino casa sua. Il rapinatore era in vico Carrozzieri con altri due soggetti e il 19enne lo ha riconosciuto senza dubbi. Così ha subito chiamato il 112 spiegando di essere stato rapinato la sera prima e di avere il responsabile a pochi metri da lui. In pochi minuti è stato raggiunto dai Carabinieri della sezione operativa Napoli-centro. Il ragazzo gli ha indicato chi fosse l'uomo quindi i militari sono corsi a bloccarlo e lo hanno condotto in caserma. Il soggetto è stato identificato in un 17enne incensurato di vico Lammatari e, in caserma, è stato riconosciuto anche dalle altre quattro vittime della sera precedente. Visti gli elementi raccolti il giovane è stato dunque sottoposto a fermo per rapina aggravata e accompagnato al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei. Dopo la convalida da parte del GIP è stato associato ad una comunità per minori. I cellulari rubati, invece, sono stati tutti recuperati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli. Erano nelle mani di un uomo di origini africane che risponderà di ricettazione.

15 Settembre 2019 11:27 - Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2019 11:27
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi