15 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 02:46
CRONACA
Napoli: Vico Equense, anni di persecuzione, vessazioni e violenza. Il GIP: via dalla Campania
06 Settembre 2018 15:58 —

I Carabinieri della stazione di Pimonte hanno dato esecuzione a un’ordinanza che applica il divieto di dimora nella regione Campania emessa dal GIP del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina nei confronti di un 60enne ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate, atti persecutori e violenza sessuale ai danni di una donna di origine straniera residente a Pimonte. L’indagine dopo le denunce della vittima, con l’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza cittadini ha accertato la responsabilità dell’indagato in tre investimenti stradali verificatisi tra il luglio e il novembre 2017 la cui vittima era stata la donna con la quale il 60enne aveva da poco interrotto la relazione. Ricostruite, inoltre, una serie di condotte vessatorie (aggressioni verbali, minacce, appostamenti) concretizzatesi dal 2015 alla fine del 2017. La vittima era talmente divenuta preda di ansia e paura che aveva cambiato la propria routine, le attività quotidiane e i luoghi che frequentava di solito. Documentata persino una violenza sessuale. In quel frangente l’indagato si introdusse nell’abitacolo dell’auto della vittima e con violenza la bloccò per palpeggiarla. Al termine delle formalità il 60enne ha lasciato il territorio della regione Campania.

06 Settembre 2018 15:58 - Ultimo aggiornamento: 06 Settembre 2018 15:58
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi