15 Aprile 2024 - Aggiornato alle 05:40
POLITICA

Foodex Japan, Caputo: “Successo in Giappone. Puntiamo su export con azioni mirate e sistemiche”

13 Marzo 2023 14:41 —

“Una straordinaria occasione per esplorare i mercati dell’Asia e del Pacifico, rafforzando la presenza delle nostre produzioni agroalimentari in quei Paesi che rappresentano i maggiori importatori del made in Italy. Il Giappone offre enormi opportunità per le aziende campane, ma richiede scelte strategiche ambiziose. Dobbiamo imparare a fare sistema, superando i limiti dimensionali e aggregandoci per garantire forniture stabili e continue. Il nostro ruolo è accompagnare le imprese in questa delicata fase di internazionalizzazione, favorendo le relazioni economiche e istituzionali, e promuovendo le funzionalità delle nostre filiere, soprattutto in tema di sicurezza e salubrità alimentare”.

Il commento dell’assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo, nel corso della 48esima edizione di Foodex Japan 2023, la più importante fiera agroalimentare asiatica dedicata al food & beverage.

“Dobbiamo avere la forza di puntare sui nuovi mercati. L’internazionalizzazione delle aziende campane - continua Caputo - resta uno dei punti centrali della nostra strategia nel processo di crescita del sistema agroalimentare della Regione Campania, ma partecipare solo alle fiere non basta. Occorre definire una serie di azioni coordinate e mirate, che possano rafforzare la nostra presenza all’estero. Basta visitare il mercato ittico di Tokyo, lo Tsukiji Market, per capire le grandi potenzialità e il legame profondo del paese nipponico con il tonno, una delle eccellenze della nostra filiera ittica, riconosciuta in tutto il mondo e soprattutto in Giappone”.

Lo stand della Regione Campania, caratterizzato dal claim “Healthy and safety food” per enfatizzare la funzionalità di alcune produzioni agroalimentari campane, ha ospitato buyer e operatori internazionali con attività di promozione, show-cooking e degustazioni - particolarmente apprezzati i prodotti della filiera della pizza, pasta, conserve, vino e olio - anche grazie al supporto del Flag “Approdo di Ulisse”, del Gal “Terre Protette” e del Distretto del Cibo (DAQ) della Penisola Sorrentina e Amalfitana.

“Ho incontrato l’ambasciatore italiano a Tokyo, Gianluigi Benedetti, e ci siamo confrontati sulla necessità di organizzare con l’Ambasciata adeguate iniziative per sostenere i prodotti della Campania. Da questo punto di vista, stiamo studiando anche le caratteristiche di alcune città nipponiche con l’obiettivo di stimolare maggiormente gli scambi culturali e turistici tra le nostre comunità. Ho riscontrato - conclude l’assessore Nicola Caputo - la massima disponibilità da parte dell’ambasciatore ad accompagnare amministrativamente questo nuovo percorso di integrazione”.

 

13 Marzo 2023 14:41 - Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2023 14:41
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi