29 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 22:14
CULTURA&SPETTACOLO

Il Tram protagonista delle feste con "Natale alla porta": spettacoli e laboratori gratuiti nell'ambito della rassegna del Comune di Napoli "Altri Natali"

14 Dicembre 2023 10:28 — Fino al 30 dicembre nella sala di Port’Alba e in altre location un calendario di appuntamenti in omaggio alla storica Porta che si affaccia su piazza Dante.

Durante le feste sarà protagonista di un fitto calendario di eventi a ingresso gratuito il Teatro Tram, che con “Natale alla Porta” prende parte alla rassegna del Comune di Napoli “Altri Natali”, parte del progetto “Natale a Napoli 2023”, realizzato col finanziamento della Città Metropolitana di Napoli e del Comune di Napoli (maggiori dettagli al link www.comune.napoli.it/altrinatali23).

Dal 10 al 30 dicembre spettacoli teatrali, concerti e laboratori paralleli al cartellone della stagione 2023/2024 annunciato a giugno: con un nome che evoca l’omaggio alla storica Port’Alba – strada in cui ha sede la sala – il teatro mette insieme la sua primaria vocazione ad altre forme d’arte, proponendo un fitto calendario di eventi gratuiti tra la propria location d’elezione e la Sacrestia di S.Anna dei Lombardi in piazza Monteoliveto. Tutti gli appuntamenti sono prenotabili al link www.teatrotram.it o sul sito www.comune.napoli.it/altrinatali23.

Natale alla Porta” rimanda dunque alla Porta che, innanzitutto, è Port'Alba, uno storico punto di passaggio tra dentro e fuori le mura. Ma la Porta è anche un'apertura che permette di unire ciò che è diviso, il simbolo degli attraversamenti, delle contaminazioni, dei passaggi.

Con il concerto Orizzonti Mossi di Scialacore, il 15 dicembre 2023 alle 18.00 presso la Sacrestia di S.Anna dei Lombardi in piazza Monteoliveto, il pubblico varcherà la Porta della Musica che unisce i popoli che viaggiano da una sponda all'altra del mediterraneo, da Napoli all'Africa, dal Portogallo al Medio-oriente.

Sarà la volta della Porta della Formazione, che unisce idee opposte e dà valore ai dubbi, contro i muri delle certezze che creano scontri e divisioni, dando spazio ai laboratori di teatro: il 16 dicembre 2023 con Titti Nuzzolese e il workshop Soli con gli altri. La Porta dell'Infanzia, invece, quella che unisce i genitori ai figli, sarà aperta da Il principe Ignorante, lo spettacolo per bambini di Gennaro Esposito, in scena al TRAM il 17 dicembre alle 10:30 e alle 12:00.

Lo spettacolo Le donne sono mostri di Marina Salvetti, regia di Angela Rosa D'Auria, aprirà la Porta dello Sguardo, che unisce i simili ai diversi, agli emarginati, contro i pregiudizi che chiudono gli occhi, in scena al TRAM il 22 e 23 dicembre 2023. Sempre al TRAM, dal 26 al 30 dicembre, andrà in scena Leggende Napulitane di Diego Sommaripa, lo spettacolo che ci condurrà attraverso la Porta della Tradizione che unisce passato e presente attraverso le storie di Napoli che passano di padre in figlio.

SPETTACOLI Ingresso gratuito

15 dicembre 2023 ore 18:00 - Sacrestia vecchia di S.Anna dei Lombardi

ORIZZONTI MOSSI percorso musicale-letterario a cura di Scialacore con Mariangela Giombini (voce, tamburi, lira), Giuseppe Di Taranto (voce, chitarra, flauti, tamburi), Paolo Petraroli (percussioni, chitarra, voce, chalumeau) regia di Francesco Luongo

“Orizzonti mossi” è un percorso che intreccia musica e letteratura guidando l’ascoltatore in uno spostamento immaginario, una sorta di spaesamento ideale che conduce dal “qui” a un “altrove” e da questo, ci riporta a noi restituendoci nel riflesso dell’altro. Lo strumento e il mezzo di navigazione sarà il mediterraneo. All’interno della nostra navigazione, la canzone diventa la nostra migliore bussola. Questa infatti, come un’ubiquità, taglia, centrifuga la distanza, travalicando i confini geografici ed immaginari. In questo modo saremo nati altrove, venuti al mondo spaesati, per cercare nelle voci dell’altro la trama del nostro cantare. Come vela di questa nave, allungheremo dunque il nostro sguardo fino a toccare gli angoli più nascosti del mediterraneo, vivide scene del nostro sud e non solo, mare nostrum, il mare, che resta un luogo, prima ancora che un territorio geografico.

17 dicembre 2023 - Primo spettacolo: ore 10:30 – Secondo spettacolo: ore 12:00

IL PRINCIPE IGNORANTE (La paura fa 91) spettacolo per bambini testo e regia di Gennaro Esposito con Enrico Disegni

C’era una volta un giovane principe di un regno lontano. Era molto amato e rispettato dai suoi concittadini, i quali gli riconoscevano un unico grande difetto: non credeva al Natale. Per cambiare tutto ciò, dovrà percorrere un lungo, lungo viaggio.

 22 dicembre 2023 – ore 21:00 - 23 dicembre 2023 – ore 19:00

LE DONNE SONO MOSTRI testi di Marina Salvetti regia di Angela Rosa D’Auria con Sara Giglio, Valeria Impagliazzo, Roberta Lista, Sara Esposito

La Strega, la Vampira, la Sirena, l’Arpia: le donne sono mostri ogni volta in cui osano uscire dai ruoli loro assegnati dal patriarcato dominante, ogni volta in cui non corrispondono all’ideale della brava moglie, della figlia ubbidiente, della madre amorevole. Marina Salvetti reinterpreta quattro figure mostruose in chiave moderna con ironia, originalità e divertimento. Cos’hanno in comune un’insegnante di burlesque, un’avvocata, una badante e una ragazza di paese trasferitasi nella metropoli? È questo che il pubblico scoprirà nello spettacolo. Attraverso quattro monologhi a tratti ironici, a tratti seri o brillanti, l’autrice ci condurrà nel mondo antichissimo e, proprio per questo, familiare dei mostri femminili. Perchè anche se abbiamo smesso di bruciare le streghe sul rogo, continuiamo ad avere paura delle libertà delle donne, della loro sessualità attiva, dell’intraprendenza, dell’iniziativa.

26 e 28 dicembre 2023 – ore 20:00 - 27 dicembre 2023 – ore 21:00 - 29 dicembre 2023 – ore 19:00 - 30 dicembre 2023 – ore 18:00

LEGGENDE NAPULITANE Nuove edizione testi di Diego Sommaripa, Angela rosa D’auria, Emanuele Scherillo, Gennaro Esposito, Emanuele Iovino, Vittorio Passaro con Vittorio Passaro, Emanuele Iovino, Diego Sommaripa, Vincenzo Lettieri e con Federica Ottombrino costumi di Dora Occupato regia di Diego Sommaripa produzione Resistenza Teatro

Sogni Perduti Nel tempo, storie dimenticate, da ritrovare e riportare in vita. Il palcoscenico si trasforma in una bottega d’artigianato, lì dove si restaurano gli oggetti vecchi, a volte abbandonati, a volte preziosi. Ma nel processo di restauro qualcosa si perde: non è l’originale che torna in vita, ma qualcosa di nuovo, un po’ antico e un po’ moderno. Ed è ciò che accade in questo spettacolo: personaggi come il Principe di Sansevero, Colapesce, Maria la Rossa la strega di Portalba, il Munaciello, La Regina Giovanna, emergono dal passato di Napoli e diventano creature del presente. I protagonisti della tradizione prendono vita e forma come in un circo, come nella vita, per uno spettacolo che è tutto da scoprire, da ridere, da sognare.----

WORKSHOP DI TEATRO 16 dicembre 2023 dalle ore 10:00 alle ore 13:00

SOLI CON GLI ALTRI workshop di recitazione con Titti Nuzzolese

Un incontro per conoscersi e confrontarsi sul valore e l’importanza della relazione con gli altri sul palco, anche quando ci si ritrova ad affrontare un monologo. L’apertura e l’ascolto sono fonti necessarie per restituire verità all’interpretazione.

prenotazioni esclusivamente online su: www.teatrotram.it - Informazioni cell. 342 1785 930 (whatsapp) email tram.biglietteria@gmail.com

14 Dicembre 2023 10:28 - Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2023 10:28
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi