16 Aprile 2024 - Aggiornato alle 23:31
FOOD&DRINK

Italia Campione del Mondo della Gelateria: “un road tour per promuovere l’arte del vero gelato italiano” 

22 Marzo 2024 16:34 — Lo ha raccontato Davide Malizia, team manager Italia, che ha aggiunto: “Vogliamo elevare la gelateria allo stesso livello d’attenzione della pasticceria, presso istituzioni e grande pubblico”.

Castel San Pietro Terme (BO), 22 marzo 2024 - Una giornata che ha visto celebrata la gelateria italiana nella sua totalità e complessità: è successo oggi a Palazzo di Varignana dove, in una grande festa fatta di momenti istituzionali e conviviali, il Team Italia campione del mondo della gelateria è stato celebrato da enti e associazioni di categoria, ma ha anche dato importanti input che hanno come obiettivo l’attribuzione al comparto del giusto lustro che merita.

L'Italia ha infatti vinto, a gennaio scorso, la X edizione della Gelato World Cup, tenutasi all’interno della fiera SIGEP di Rimini: composta dal team manager Davide Malizia e da Domenico di Clemente, Vincenzo Donnarumma, Rosario Nicodemo e Filippo Valsecchi, la squadra tricolore si è aggiudicata anche il premio speciale della stampa per entrée gelato gastronomico.

E nell’evento odierno si è ufficialmente celebrata questa vittoria: saluto iniziale della Consigliera Regione Emilia Romagna Francesca Marchetti.

Importante l’annuncio di Davide Malizia: “l’Italia è campione del mondo della gelateria e per due anni porteremo questo titolo. Qualcosa che ci stimola ad andare oltre e farci portavoce di un comparto che produce circa 2 miliardi di euro l’anno e muove più di 70mila posti di lavoro. Insomma, un grande business che è anche lavoro artigianale capace di coniugare tecnica e creatività, evoluzione tecnologica a sapienza antica: un vero vessillo della nostra Nazione, simbolo nel mondo”.

Il team manager ha a margine comunicato la realizzazione di un road tour che percorrerà l’Italia e non solo nel 2024 e 2025: protagonista, la squadra vincitrice che porterà il saper fare tutto italiano del gelato attraverso corsi, masterclass, eventi aperti agli operatori e al pubblico. “Quello della gelateria è un comparto ancora troppo silenzioso: non ha lo stesso livello di fama e sensibilizzazione della pasticceria, ad esempio. E quello che vogliamo fare è proprio un cambio di passo culturale in tal senso, coinvolgendo il grande pubblico ma anche le istituzioni”.

A premiare la squadra italiana, gli sponsor, “grazie ai quali la nostra vittoria è stata possibile”, aggiunge Malizia: Agrimontana, Azienda Agricola Baldinelli Ferri, Belcolade, Camel, Carpigiani, Cesarin, Club Kavè, Coltellerie Berti, Di Sano, Fabbri 1905, Fugar, IRCA, JoyGelato, MGM Alimentari, Molino Dallagiovanna, Molino Colombo, Ponthier, Selmi

Non sono mancati riconoscimenti a tutta l’équipe allenatori e assistenti, vero e proprio fulcro della squadra.

Grande momento corale quello che ha visto protagoniste le associazioni di categoria: Iginio Massari, presidente APEI (Ambasciatori Pasticceri dell'Eccellenza Italiana); Matteo Cutolo, presidente FIPGC (Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria); Paolo Sacchetti, vicepresidente AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani); Claudio Gatti, presidente Accademia dei Maestri del Lievito Madre e Panettone italiano; Sonia Re, direttore generale Associazione Professionale Cuochi Italiani.

22 Marzo 2024 16:34 - Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2024 16:34
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi