28 Maggio 2024 - Aggiornato alle 00:01
CRONACA

Lecce: L'Università del Salento inaugura il "Parco della Memoria e dell'Impegno" in onore delle vittime della mafia tra cui Angelo Vassallo

10 Novembre 2023 13:26 — Il Presidente della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore Dario Vassallo: “Onoriamo la vita di Angelo e di tutte le vittime della mafia”.

Lunedì 13 novembre alle ore 11:30, presso l'Aula Magna del Dipartimento di Scienze Giuridiche, l'Università del Salento (Lecce, Piazza Tancredi) si appresta ad inaugurare il "Parco della Memoria e dell'Impegno", un monumento dedicato alle vittime della mafia, tra cui il compianto Angelo Vassallo. Il progetto del Parco, insignito del prestigioso riconoscimento della Fondazione Falcone nel 2021, trova la sua collocazione all'ingresso del Dipartimento di Scienze Giuridiche, simbolicamente un luogo dove la giustizia e la legalità sono valori fondamentali.

Il "Parco della Memoria e dell'Impegno" è una testimonianza tangibile di impegno nella lotta contro il fenomeno mafioso. Al suo interno sono state piantate cinquanta querce e carrubo, ciascuna dedicata a una vittima della mafia, e collegate a un QR code che fornisce ulteriori informazioni sulla storia e il contributo alla società delle vittime di mafia. Inoltre, il Parco ospita l'opera scultorea "Battiti... sempre" dell'artista Salvatore Sava, che rappresenta un omaggio duraturo alle vittime della mafia.

Questo parco costituisce un autentico percorso culturale permanente, mirato a rendere omaggio alle vite di donne e uomini che hanno combattuto il fenomeno mafioso con determinazione, spesso sacrificando la propria esistenza per il bene comune. Queste vite sono state faro di speranza e ispirazione per chi crede nei valori della giustizia e della legalità.

«Quella di Angelo Vassallo è stata un'esistenza eroica, dedicata a valorizzare e proteggere il territorio che amministrava: un territorio straordinario che ha difeso da speculazioni edilizie e danni ambientali. Il suo obiettivo era fornire nuove prospettive alla popolazione locale, rispettando l'ambiente, il mare, la terra, i prodotti locali e i produttori, l'umanità e ogni essere vivente. Il suo triste assassinio non ha fermato le sue idee, ma le ha rafforzate, diventando un esempio per molti amministratori italiani e per la Fondazione Angelo Vassallo. Oggi, onoriamo la sua memoria e quella di tutte le vittime della mafia con l'inaugurazione di questo parco, affinché il loro spirito e il loro impegno possano illuminare il cammino verso un futuro di giustizia e legalità. L'inaugurazione del "Parco della Memoria e dell'Impegno" è un momento di riflessione e di rinnovato impegno nella lotta contro la mafia e nella promozione dei valori di giustizia e legalità che Angelo Vassallo e molte altre vittime della mafia hanno incanalato nelle loro vite».  A dirlo è il Presidente della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore Dario Vassallo.

10 Novembre 2023 13:26 - Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2023 13:26
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi