04 Marzo 2024 - Aggiornato alle 09:02
SPORT

Milano: Mazzarri, "noi lucidi e loro stanchi ma abbiamo perso per una disattenzione"

11 Febbraio 2024 23:46 —

Walter Mazzarri in sala stampa impreca sull’errore commesso nell’azione della rete del Milan. “La nostra colpa è stata aver commesso l'errore di posizione che ha procurato il loro gol. Ma per come ci siamo espressi, con un po' di fortuna potevamo pareggiare e anche vincere. In settimana avevamo studiato il movimento in profondità di Theo e sapevamo cosa fare per arginarlo. Purtroppo c'è stata una disattenzione, ma non parlo dei singoli, voglio solo dire che lì abbiamo sbagliato. Dopo questa analisi, va detto che abbiamo tenuto il Milan sotto, e dopo il loro pressing feroce nella prima parte, noi eravamo più lucidi e loro stanchi. Se fossero riuscite alcune giocate e avessimo avuto una sorte migliore avremmo potuto pareggiare e poi anche superarli. Nella ripresa abbiamo giocato bene e non c'entra il modulo, c'entra che siamo stati molto più brillanti e siamo stati superiori. Alla luce di queste prestazioni dobbiamo credere alla corsa alla zona Champions. L'obiettivo resta il quarto poso e se ci esprimiamo come abbiamo fatto per larghi tratti anche stasera possiamo dire la nostra. La strada è ancora lunga e possiamo risalire in classifica"

Sull’episodio si sofferma anche Pasquale Mazzocchi. “C'è stata una disattenzione nell'occasione del gol subìto, ma oggi meritavamo sicuramente almeno il pareggio. La sconfitta non rende merito alla nostra prestazione. Dovevamo essere più accorti in alcune situazioni difensive, di questi aspetti ne parleremo col mister riguardando la gara. In ogni caso per quello che abbiamo espresso potevamo pareggiare e lo avremmo anche meritato per le occasioni e il gioco creato soprattutto nella ripresa. Dobbiamo guardare avanti e lavorare a testa bassa. Questa squadra ha calciatori di talento e possiamo crescere come risultati riuscendo a gestire anche i momenti meno brillanti che possono capitare nell'arco della stagione".

 

11 Febbraio 2024 23:46 - Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2024 23:46
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi