21 Aprile 2024 - Aggiornato alle 09:32
SPORT

Napoli-Barcellona: "Notte da Champions" di Giovanni Spinazzola

20 Febbraio 2024 23:19 —

In casa Napoli è “il giorno dei giorni”, tanto per usare il titolo di un noto brano di Ligabue. In una stagione che più travagliata non si può che nemmeno il peggiore dei pessimisti tra i tifosi poteva immaginare, i partenopei si giocano tutto in una notte (anzi, due). Contro il Barcellona per l’impresa, per superare il turno in Champions League, per dare un senso ad una stagione che senso non ce l’ha (e abbiamo citato pure Vasco Rossi, per la par condicio). I quarti di finale sono un obiettivo tangibile, i punti Ranking utili a scavalcare la Juve e conquistare l’accesso al Mondiale per club è probabilmente il motivo che ha spinto De Laurentiis al cambio di tecnico alla vigilia della gara contro i catalani. D’altronde la formazione di Xavi non è imbattibile, ha tantissimi infortunati e l’impresa è meno complicata di quanto si possa immaginare. A patto che il Napoli ritorni il Napoli dell’anno scorso. Su ciò è stato chiaro Calzona in conferenza stampa, un tecnico che ha le idee chiare e soprattutto conosce come fare miracoli. Per maggior informazioni chiedere alla Slovacchia, condotta alla fase finale di un Europeo per la prima volta nella storia. E chissà che non riesca a rivitalizzare anche gli azzurri. Certo, non da stasera, perché sarebbe impossibile visto il solo allenamento a disposizione. Ed anche in questo caso le tempistiche scelte dal patron hanno lasciato ampiamente a desiderare, ma tant’è. Il Barcellona, dicevamo, una squadra vulnerabile, che ha incassato ben 24 gol da gennaio, la formazione più perforata d’Europa. Ma il Napoli non segna più, l’ha praticamente dimenticato. E allora gli azzurri non hanno nulla da perdere e tutto ciò che arriverà sarà solamente di guadagnato. Probabilmente si vedrà una squadra offensiva, con il 4-3-3 e votata all’attacco, più simile a quella della scorsa stagione che a quella rinunciataria di Mazzarri. Vedremo se basterà, anche perché gli equilibri sono precari tanto da “suggerire” al tecnico di San Vincenzo di provare con la difesa a tre per dare più copertura. Chissà se la scossa basterà, intanto in Catalogna si affidano ai numeri, glaciali ed implacabili; il Napoli, in gare ufficiali, non ha mai battuto i catalani. Sarà necessaria, mai come stavolta, la mano di Maradona. Perché, ne siamo sicuri, tra due delle sue ex squadre, non avrà proprio dubbi su quale tifare. 

La gara, con fischio d’inizio alle 21, sarà visibile in esclusiva su Amazon Prime via streaming e per i possessori di abbonamento. Si potrà guardare scaricando l’app su una smart tv ma anche su tablet o cellulari, finanche su dispositivi quali Amazon Fire Stick. In alternativa, da pc, collegandosi al sito Amazon Prime. Il match sarà diretto dall’arbitro tedesco Felix Zwayer. Assistenti: Lupp-Kempter. IV Uomo: Jablonski. VAR: Dankert-Storks.

In casa azzurra si torna al 4-3-3 con Meret tra i pali; Di Lorenzo e Mario Rui terzini con Rrahmani e Juan Jesus al centro. In mediana Anguissa e Lobotka titolari, dubbio tra Traoré e Cajuste per l’altra mezz’ala, considerato come Zielinski non sia inserito nella lista Uefa al pari di Demme e Dendoncker. In attacco torna Osimhen dal 1’ con Kvaratskhelia e Politano ai lati. 

Xavi ha molti infortunati ma nel suo 4-3-3 può ugualmente schierare una squadra di primissimo livello. Ter Stegen tra i pali, Araujo ed Inigo Martinez al centro, con Koundé e Cancelo terzini. In mediana De Jong, Christensen e Gundogan mentre il tridente offensivo sarà formato da Lewandowski, il 16enne Yamal e Pedri.  

Probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mazzocchi; Anguissa, Lobotka, Traoré; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Koundé, Araujo, Inigo, Cancelo; De Jong, Christensen, Gundogan; Yamal, Lewandowski, Pedri.

20 Febbraio 2024 23:19 - Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2024 23:19
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi