25 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 16:37
SPORT

Napoli-Salernitana: 2-1. Le pagelle di Giovanni Spinazzola

13 Gennaio 2024 17:42 —

Gollini 6: Praticamente inoperoso per tutta la gara. Interviene solo nella ripresa in uscita ad evitare che un cross da destra potesse creare un pericolo. Non può far nulla sulla rete di Candreva, il pallone s’infila nell’angolo alla sua sinistra dove nessun portiere può arrivarci

Di Lorenzo 6,5: Sicuramente una partita più efficace rispetto alle ultime uscite. Spinge di più sulla fascia e con Politano crea un po' di apprensione alla difesa granata nel primo tempo

Rrahmani 7: Dirgli grazie è poco. Sommerso da critiche per gli errori commessi in altre gare è stato zitto cercando solo di rifarsi lavorando e in questo pomeriggio ha trovato il riscatto realizzando con freddezza la rete del successo.

Juan Jesus 6: Un pomeriggio tutto sommato tranquillo. Ha annullato gli evanescenti attaccanti avversari con disinvoltura ed autorità

Mario Rui 6: Si è visto solo negli ultimi dieci minuti della partita quando ha spinto sulla sinistra con continuità e velocità e il Napoli ha preso quota. L’avesse fatto fin dall’inizio forse non si sarebbe sofferto così tanto per conquistare i tre punti

Cajuste 6: Più efficace negli inserimenti in avanti che nel proporsi come muro a centrocampo. In due occasioni avrebbe potuto segnare ma non è stato fortunato nelle conclusioni. Esce per un infortunio muscolare che mette grossa apprensione.

(Dal 77’ Demme s.v.)

Lobotka 6,5: Troppo lento nel primo tempo più vivace nella ripresa soprattutto nel finale ed infatti il Napoli diventa più tonico.

Gaetano 4: Mazzarri gli dà fiducia ma lui non fa nulla per meritarla. Si fa anticipare nella costruzione della manovra a centrocampo, non imprime velocità e anche le conclusioni sono da dimenticare.

(Dal 56’ Raspadori 5: Non punge come dovrebbe giocando con molta confusione)

Politano 7: Nel primo tempo con Di Lorenzo riesce a far saltare il bunker difensivo creando almeno due azioni pericolose. Si prende la responsabilità di tirare il rigore e con freddezza lo realizza. Sfiora anche il raddoppio al 59’ con una delle sue veementi azioni conclusa con un tiro che ha sfiorato il palo.

(Dal 66’ Zerbin 6: Serve un bel pallone a Kvaratskhelia in piena area con tocco rapido e crea le condizioni della rete del successo quando scattato in contropiede viene atterrato sulla tre quarti)

Simeone 6: Si batte con volontà e impegno ma viene servito poco crea comunque l’occasione del rigore avventandosi sul servizio in area ma viene atterrato

Kvaratskhelia 6,5: Primo tempo negativo, si fa anticipare dal suo diretto controllore e quando comincia l’azione non riesce a saltarlo. Nella ripresa si sposta al centro e subito dal suo piede si creano due belle occasioni e da quel momento sale di tono. S’inventa una delle sue serpentine conclusa con un tiro deviato e qualche minuto dopo si trova di fronte ad Ochoa che sventa di piede l’occasionissima.

13 Gennaio 2024 17:42 - Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2024 17:42
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi