16 Aprile 2024 - Aggiornato alle 21:44
CRONACA

Napoli: Accordo per il restauro del patrimonio del Fondo Edifici di Culto a valere su risorse PNRR. Tavolo tecnico in Prefettura

07 Marzo 2024 19:06 —

Nella mattinata odierna, presso il Palazzo di Governo, presieduta dal Prefetto di Napoli, Michele di Bari, si è tenuta una riunione  del Tavolo tecnico permanente sul monitoraggio dello stato dei luoghi e delle convenzioni per luso delle Chiese di proprietà del Fondo Edifici di Culto, istituito dallAccordo di collaborazione fra amministrazioni stipulato nel corso dellanno 2023, tra il Ministero dellInterno-Dipartimento Libertà Civili ed Immigrazione-Direzione Centrale degli Affari dei Culti e per lAmministrazione del Fondo Edifici di Culto, Prefetture di Napoli ed Avellino, Ministero delle Infrastrutture e Trasporti-Provveditorato Interregionale alle opere pubbliche per la Campania, Molise, Puglia e Basilicata, Ministero della Cultura-Soprintendenze  allArcheologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, per larea Metropolitana di Napoli e per le province di Salerno ed Avellino.           Hanno partecipato allincontro il Direttore Centrale degli Affari dei Culti e per lAmministrazione del Fondo Edifici di Culto del Ministero dellInterno, Prefetto Alessandro Tortorella, il Vice prefetto Vicario della Prefettura di Avellino, il delegato ai Beni Culturali dellArcidiocesi di Napoli, i rappresentanti del Provveditorato interregionale alle opere pubbliche e delle  soprintendenze  allArcheologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, per larea Metropolitana di Napoli e per le province di Salerno ed Avellino, nonché il dirigente del servizio Arte e Beni Culturali del Comune di Napoli. 

Nel corso della riunione è stata svolta unapprofondita analisi dello stato di attuazione dellAccordo tra amministrazioni per la promozione e lattuazione degli interventi  di restauro del patrimonio culturale del Fondo Edificio di culto, finanziato a valere su risorse del PNRR. Al riguardo, il Prefetto di Napoli ha sottolineato la necessità di procedere con speditezza allattuazione delle Linee dazione previste dallAccordo, che riguardano sia la realizzazione di interventi di restauro di 33 Chiese di proprietà del Fec - 22 site nella provincia di Napoli e 11 in quella di Avellino - sia l attuazione di interventi di adeguamento sismico di 2 campanili di edifici religiosi della città di Napoli. Ha pertanto invitato i soggetti coinvolti a proseguire con le progettualità stabilite che consentiranno la riappropriazione, da parte della collettività, di un inestimabile patrimonio culturale e religioso. 

Il Direttore Centrale degli Affari dei Culti ha sottolineato che lattività svolta in questo ambito territoriale - grazie alla proficua sinergia instauratasi tra tutti gli interlocutori istituzionali coinvolti - sta procedendo nel rispetto del cronoprogramma previsto.                 

Per quanto concerne la parte più squisitamente operativa, nel corso dellodierno tavolo tecnico, inoltre, è stato concordato lo svolgimento di immediati sopralluoghi sugli edifici di proprietà del Fec che necessitano di attività di messa in sicurezza e/o interventi di restauro. 

Nelle prossime settimane si svolgeranno ulteriori incontri al fine del monitoraggio e dellaggiornamento sul programma da realizzare.

07 Marzo 2024 19:06 - Ultimo aggiornamento: 07 Marzo 2024 19:06
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi