17 Aprile 2024 - Aggiornato alle 11:55
CRONACA

Napoli: Afragola, con "Energia al Cubo" sono stati raccolti 655,7 kg di pile esauste e sono stati risparmiati complessivamente 351 kg di CO2, 1.823 m3 di acqua e 18 GJ di energia

05 Marzo 2024 17:47 — Il progetto ha coinvolto 11 istituti scolastici e oltre 3.300 alunni nei comuni di Acerra, Afragola, Cardito, Casalnuovo di Napoli, Casoria, Crispano e Frattaminore.

Si è appena conclusa l’Edizione 2023 di “Energia al Cubo”, l’iniziativa di sensibilizzazione sul corretto conferimento delle pile esauste promosso nelle scuole napoletane da Erion Energy, il Consorzio del Sistema Erion dedicato alla gestione dei Rifiuti di Pile e Accumulatori (RPA), e Ancitel Energia e Ambiente, in collaborazione con ATO Napoli 1.

Il progetto, lanciato a dicembre 2023, ha portato alla realizzazione di un ciclo di incontri formativi in oltre 160 classi degli 11 istituti comprensivi primari aderenti nei comuni di Acerra, Afragola, Cardito, Casalnuovo di Napoli, Casoria, Crispano e Frattaminore.

Nel corso di questi incontri, gli esperti del settore hanno spiegato agli oltre 3.300 alunni partecipanti l’importanza di una corretta raccolta differenziata delle pile portatili.

A tutti i bambini sono stati consegnati dei simpatici quaderni per imparare, giocando, i principi dell’economia circolare, insieme all’ormai nota “scatolina gialla” per raccogliere tutte le pile esauste che si trovano disperse in casa (come nei cassetti, ad esempio) per poi portarle a scuola. Grazie alla collaborazione con ATO Napoli 1 e con le aziende di igiene urbana dei Comuni aderenti all’iniziativa, all’interno di ciascuno dei 18 plessi scolastici sono state posizionate colonnine per la raccolta, che resteranno a disposizione dei bambini e delle loro famiglie, anche dopo la conclusione del progetto.

Non solo, nell’ambito del progetto i giovani sono stati chiamati a sfidarsi in un concorso che ha coinvolto gli istituti e ha previsto l’assegnazione di un premio sotto forma di buoni da utilizzare per l’acquisto di materiale scolastico. Tre le scuole che si sono distinte per il maggior quantitativo di pile esauste raccolto: G. Puccini 4 CD (110 kg), IV Circolo di Acerra “Verone Verolino” (109,7 kg) e Cardito I.C. 2 Don Bosco (100 kg), che hanno raccolto un totale di 319,7 kg di pile, equivalenti a 213 scatoline.

Grazie a questo progetto sono stati risparmiati complessivamente 351 kg di CO2, 1.823 m3 di acqua e 18 GJ di energia!

Alla premiazione, avvenuta ieri dalle 14 alle 16 presso la Biblioteca di Afragola, sono intervenuti Raffaele del Giudice, Presidente A.T.O. Napoli 1, Antonio Pannone, Sindaco di Afragola, Laura Castelli, Direttore Generale di Erion Energy, Andrea Tisalvi di Ancitel EA e i sindaci dei comuni interessati, oltre ai bambini delle scuole di Afragola in rappresentanza degli istituti che hanno aderito al progetto.

Energia al Cubo, progetto avviato nel 2022 per iniziativa di Erion Energy, nasce dalla volontà del Consorzio di sensibilizzare i cittadini e incrementare la raccolta delle pile esauste, rifiuti che - se correttamente riciclati - possono rappresentare una fonte importante di materie prime critiche di cui l’Italia è carente.

"Erion Energy, attraverso il suo progetto Energia al Cubo, si impegna nel sensibilizzare i bambini fin dalla giovane età affinché comprendano il valore di ogni singolo gesto nella salvaguardia dell'ambiente - spiega Laura Castelli, Direttore Generale di Erion Energy. Come Consorzio, infatti, comprendiamo l'importanza di un diretto coinvolgimento dei cittadini, in quanto essi costituiscono il primo anello della catena. In particolare, interagire con le nuove generazioni rappresenta un'opportunità imprescindibile quando si tratta del futuro del nostro pianeta. Anche in oggetti di piccole dimensioni, come le pile esauste, si cela un'enorme possibilità: quella di trasformarle, attraverso il riciclo, in qualcosa di nuovo, ancora ed ancora.”

“Energia al Cubo è stata un’occasione importante per il nostro territorio. Il mio ringraziamento va al Consorzio Erion Energy e a tutte le scuole e ai ragazzi che si sono molto impegnati in questa virtuosa sfida, ha dichiarato Raffaele del Giudice, Presidente A.T.O. Napoli 1.

Erion Energy - Consorzio del Sistema Erion dedicato alla gestione dei Rifiuti di Pile e Accumulatori (RPA) che fa parte di Erion, il più importante Sistema multi-consortile no profit di Responsabilità Estesa del Produttore operante in Italia per la gestione dei rifiuti associati ai prodotti elettronici e dei rifiuti di prodotti del tabacco.

05 Marzo 2024 17:47 - Ultimo aggiornamento: 05 Marzo 2024 17:47
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi