17 Aprile 2024 - Aggiornato alle 11:11
CRONACA

Napoli: Alto Impatto a Forcella. 200 uomini impegnati in perquisizioni dalle prime luci dell’alba

01 Marzo 2024 09:04 —

Continuano i servizi ad “alto impatto” della Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. Stamane, circa 200 operatori delle diverse forze dell’ordine hanno eseguito numerose perquisizioni nel quartiere “Forcella.

L’attività ha consentito di identificare diversi soggetti, alcuni dei quali denunciati a vario titolo. Nel corso del servizio gli operatori hanno sequestrato oltre 35.000 articoli con marchio CE contraffatto, un orologio di un noto marchio, diverse quantità di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana, nonchè 20.000 euro in contanti; inoltre, alcune persone sono state sanzionate per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale ed altre, invece, per violazione delle norme del Codice della Strada.

Sono stati effettuati controlli di polizia amministrativa ad attività commerciali e pubblici esercizi.

L’attività congiunta ha visto la partecipazione del personale della Squadra Mobile di Napoli, dei Commissariati Vicaria-Mercato, Poggioreale e Decumani, del Reparto Prevenzione Crimine Campania della Polizia di Stato, delle UOPI, del Reparto Mobile di Napoli, delle Unità Cinofile, della Polizia Stradale, della Polizia Scientifica; dei Carabinieri delle Compagnie del Gruppo di Napoli, del Nucleo Radiomobile, della Compagnia Speciale e della Compagnia di Intervento Operativo; e inoltre la Guardia di Finanza con la componente ATPI del Gruppo Pronto Impiego di Napoli e delle unità cinofile, del Gruppo di Torre Annunziata, del Gruppo di Giugliano in Campania e personale del Nucleo Pef, del I e II Nom di Napoli. Impiegato anche un elicottero della Sezione Aerea del Reparto Operativo Aeronavale di Napoli.

L’attività in questione ha visto la partecipazione di personale dei Vigili del Fuoco, della Polizia Municipale e della Polizia Metropolitana.

01 Marzo 2024 09:04 - Ultimo aggiornamento: 01 Marzo 2024 14:04
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi