29 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 22:45
CRONACA

Napoli: Bambina nomade sfruttata dai genitori per elemosinare e rubare tra i tavoli dei bar a Piazza Trieste e Trento VIDEO

07 Febbraio 2024 11:42 — La denuncia dei commercianti: “La mandiamo via ma torna ogni giorno.” Borrelli: “Intervenuti i Servizi Sociali. Il destino di questi ragazzini va cambiato”.

Da diverse settimane una bambina di origine rom si aggira tra i bar e i locali di Piazza e Trieste e Trento e dintorni per chiedere l’elemosina e, talvolta, compiere qualche furto.

Sono stati i titolari di una caffetteria a rendere nota la questione rivolgendosi al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli:
“C'è una bambina di origine rom che, presumibilmente sfruttata dai genitori nascosti nei dintorni, chiede elemosina ai nostri tavoli e quelli degli altri bar. Essendo piccola si nasconde fra i clienti e a volte è stata presa da me in persona mentre stava cercando di rubare uno smartphone con la tecnica del cartoncino. E’ stata allontanata da noi però e molto furba”.

“Ci è stato riferito dai commercianti che su loro sollecitazione sono intervenuti i Servizi. Ora la bambina dovrà essere affidata ad una casa famiglia. Questi bambini vengono sfruttati per impietosire le persone e per commettere reati in quanto non sono perseguibili come un adulto. Un giorno però cresceranno ma saranno stati educati a delinquere e quindi per loro non si prospetta certo un futuro roseo. Il loro destino va cambiato, c’è bisogno di intervenire in maniera radicale per salvarli" ha dichiarato Borrelli.

Link al Video https://www.facebook.com/watch/?v=937704850887711

07 Febbraio 2024 11:42 - Ultimo aggiornamento: 07 Febbraio 2024 11:42
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi