29 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 22:08
CRONACA

Napoli: Bancarotta fraudolenta, sequestri per 5,7 milioni di euro

18 Dicembre 2023 12:48 —

In data odierna, a seguito di un'articolata attivita investigativa diretta dalla Procura della Repubblica d i Napoli Nord, delegata alla Guardia di Finanza di Napoli - 2° Nucleo Operativo Metropolitano, è stato eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca nei confronti di F.G., amministratore di una societa operante in Casoria nel settore del "trasporto merci su strada".

La misura cautelare reale emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord riguarda ipotesi di bancarotta fraudolenta, documentale e distrattiva, in seno alle quail sono state accertate anche plurime operazioni dolose - consistite nel sistematico e reiterato inadempimento delle obbligazioni fiscali per circa 1 milione di euro, generando, di conseguenza, un progressivo accumulo di debiti e cagionando lo stato di decozione della societa.

In particolare, le investigazioni hanno disvelato che gli indagati hanno condotto nel tempo sempre la medesima attivita imprenditoriale, servendosi allo scopo di due societa "clone" appositamente costituite in costanza dello stato di decozione della societa.

Lo svuotamento della società avveniva attraverso la sottrazione commerciale, di consistenti risorse finanziarie, di numerosi veicoli e rimorchi stradali e mediante l'effettuazione di bonifici privi di giustificazione commerciale in favore della societa attiva operante, costituita nell'anno 2017.

II sequestro ha riguardato il 99% della societa - del valore patrimoniale prudenzialmente stimato in euro 5,7 milioni.

Agli indagati F.C., M.A. e G.A - amministratori di fatto ed a quello di diritto - è stato inoltre notificato avviso di conclusione delle indagini, con il quale e stata altresi contestata la responsabiIità amministrativa da reato prevista dal D.Lgs. 08/06/2001 n. 231.

L'indagine si innesta in un serrato filone investigativo avviato dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord su gravi episodi di bancarotta e riciclaggio ad opera di imprenditori che hanno societa con sede nel territorio.

A tat fine, è di recente approvazione un protocollo - a firma del Presidente del Tribunale di Napoli Nord e del Procuratore della Repubblica - sulla veicolazione dei flussi informativi a seguito dell'entrata in vigore del nuovo codice della crisi di impresa e dell'insolvenza, finalizzato a dare ulteriore impulso investigativo al contrasto ai cosiddetti reati d'iimpresa.

Costante in questo settore l'impegno della Procura della Repubblica di Napoli Nord, in sinergia con la Guardia di Finanza, finalizzato a contrastare le economie illegali che inquinano ii tessuto economico del territorio.
 

18 Dicembre 2023 12:48 - Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2023 12:48
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi