25 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 17:27
CRONACA

Napoli: Boscoreale, in casa ordigni dal potenziale letale. Carabinieri arrestano 50enne incensurato

30 Dicembre 2023 15:09 —

Quasi 5 chili di polvere da sparo, una potenziale bomba a orologeria che in un’ambiente chiuso avrebbe aumentato la propria capacità distruttiva con effetti pericolosissimi. Questo è quanto rinvenuto nella cittadina di Boscoreale a sud di Napoli dai carabinieri della locale stazione all’interno di un appartamento di un incensurato del posto. I militari – impegnati nei controlli volti al contrasto dell’utilizzo dei botti illegali – hanno perquisito l’abitazione del 50enne poco dopo le 22. In casa, oltre all’uomo, anche la moglie e la loro figlia 23enne.

Trovati e sequestrati 34 ordigni esplosivi improvvisati non convenzionali, non classificati e di fattura artigianale e 2 ordigni esplosivi, i più pericolosi, in gergo denominati “IED- ordigno esplosivo improvvisato”. Gli ultimi due esplosivi hanno un peso di 525 grammi ciascuno e per comprendere la loro capacità distruttiva basta pensare che l’ultima bomba sequestrata dai carabinieri del comando provinciale di Napoli – chiamata la “bomba scudetto” - raggiunge circa gli 800 grammi.

L’incensurato è stato arrestato per detenzione di materiale esplosivo ed è in attesa di giudizio.

 

30 Dicembre 2023 15:09 - Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2023 15:09
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi