16 Aprile 2024 - Aggiornato alle 13:13
CRONACA

Napoli: Chiesa di S. Maria Egiziaca a Forcella. Rientro dei dipinti L’Arcangelo Raffaele e Tobia” e “Estasi di S. Francesco”

15 Marzo 2024 18:17 —

Nel pomeriggio odierno, il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha presenziato, presso la Chiesa di S. Maria Egiziaca a Forcella, con il Rettore della Chiesa, don Antonio Del Vecchio e il rappresentante della Soprintendenza, Barbara Balbi, alla consegna dei dipinti di proprietà del FEC, Fondo Edifici Culto del Ministero dell’Interno, “L’Arcangelo Raffaele e Tobia” e “Estasi di S. Francesco”, dopo un’ assenza di 20 anni.

Le opere, di notevole pregio artistico, del periodo 1650- 1700, sono attribuite alle scuole di Francesco Solimena e Luca Giordano, autori di altri dipinti custoditi nella Chiesa.

Le tele erano collocate presso il palazzo del Viminale, in Roma, e, una volta accertata la sussistenza delle necessarie condizioni di sicurezza presso la Chiesa di S. Maria Egiziaca a Forcella, ne è stato disposto il rientro, in linea con l’orientamento espresso dal Consiglio di Amministrazione del FEC che è quello di favorire la conservazione delle opere d’arte negli edifici religiosi ove si trovano originariamente.

Con l’intervento odierno viene restituito alla Chiesa una parte essenziale della sua storia e i dipinti, reinseriti nel proprio contesto artistico, consentono al pubblico di comprenderne appieno anche il significato religioso.

15 Marzo 2024 18:17 - Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2024 18:17
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi