23 Maggio 2024 - Aggiornato alle 20:28
CRONACA

Napoli: Controlli della Polizia al Vomero, San Giovanni, Barra, Frattamaggiore e Torre Annunziata

13 Aprile 2024 12:28 — Al Corso Umberto un 22enne scippa una donna in strada con uno scooter rubato. Arrestato

Ieri, nell'ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati Vomero, Vasto Arenaccia, San Paolo, della Divisione Anticrimine e i finanzieri della Guardia di Finanza, con l’ausilio di personale della Polizia Locale, hanno effettuato controlli nel quartiere Vomero ed in particolare a San Martino, nelle piazze Vanvitelli e Medaglie D’Oro e nelle vie Giordano, Scarlatti e Falcone.

Nel corso del servizio, gli operatori hanno identificato 190 persone, di cui 25 con precedenti di polizia, controllato 45 veicoli e contestato 31 violazioni del Codice della Strada per mancata revisione periodica, per divieto di sosta e per aver parcheggiato su un attraversamento pedonale, con contestuale rimozione del veicolo.

Ancora, con l’ausilio di personale dell’Asl Na1, sono stati controllati 3 esercizi commerciali ai quali sono state imposte diverse prescrizioni per violazioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e, infine, sono state elevate sanzioni per 5.000 euro per violazione di normative HACCP (relative alle condizioni di sicurezza e igiene alimentare).

I Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto ai reati predatori, a seguito di una nota pervenuta alla locale Sala Operativa, sono intervenuti in corso Garibaldi per la segnalazione di una rapina ai danni di una donna.

I poliziotti, tempestivamente intervenuti, sono stati avvicinati da una donna la quale ha raccontato loro che, poco prima, mentre si trovava sul marciapiede in corso Umberto, era stata avvicinata da un uomo bordo di uno scooter che, dopo averle strappato il telefono dalle mani la faceva rovinare al suolo, per poi darsi alla fuga in direzione di corso Garibaldi.

Difatti, gli operatori, grazie alle descrizioni fornite dalla vittima ed alla collaborazione di alcuni passanti, hanno rintracciato e bloccato dopo un breve inseguimento, il fuggitivo in corso Garibaldi, trovandolo ancora in possesso del telefono sottratto poco prima, accertando altresì’ che lo scooter utilizzato dal prevenuto, era stato rubato in mattinata.

Pertanto l’indagato, identificato per un 22enne napoletano, con precedenti di polizia anche specifici, è stato tratto in arresto per rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale e, altresì, denunciato per ricettazione.

Infine, il cellulare e lo scooter sono stati restituiti ai leggittimi proprietari.

Gli agenti del Commissariato San Giovanni-Barra, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei quartieri di San Giovanni a Teduccio e Barra.

Nel corso delle attività sono state identificate 104 persone, di cui 48 con precedenti di polizia, controllati 52 veicoli e contestate 3 violazioni del Codice della Strada; infine, gli operatori hanno controllato due agenzie di giochi e scommesse.

Gli agenti del Commissariato di Torre Annunziata, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel comune di Torre Annunziata ed in particolare nelle vie Settetermini, Terragneta, Sant’Antonio, Plinio, Prota e Lungomare Caracciolo.

Nel corso del servizio, gli operatori hanno identificato 223 persone, di cui 61 con precedenti di polizia, controllato 45 veicoli di cui 2 sequestrati amministrativamente e 4 sottoposti a fermo amministrativo, contestate 17 violazioni del Codice della Strada per un totale di circa 8927 mila euro di contravvenzioni e ritirate 2 carta di circolazione; sono state, altresì, controllate 9 persone sottoposte agli arresti domiciliari.

Gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno effettuato controlli a Frattamaggiore e Arzano dove, nel corso dell’attività, sono state identificate 183 persone, di cui 40 con precedenti di polizia e 11 sottoposte alla misura degli arresti domiciliari, ed altresì controllati 97 veicoli, di cui due sospesi amministrativamente, contestate 7 violazioni del Codice della Strada per mancata revisione, guida con patente scaduta e per guida sprovvisto di casco protettivo.

Infine, gli operatori hanno rinvenuto due autovetture risultate essere provento di furto le quali sono state restituite ai legittimi proprietari.

 

13 Aprile 2024 12:28 - Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2024 12:28
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi