23 Maggio 2024 - Aggiornato alle 20:22
CRONACA

Napoli: Cultura della legalità e orientamento, Istituti Scolastici Superiori in visita alla Caserma Zanzur della Guardia di Finanza

16 Maggio 2024 12:26 —

Nell'ambito delle iniziative volte a promuovere la conoscenza del Corpo della Guardia di Finanza tra i giovani, diversi istituti scolastici superiori della Campania hanno chiesto di visitare la storica Caserma Zanzur della Guardia di Finanza di Napoli, che ospita il Comando Interregionale e Regionale, già sede della “Regia Dogana”, che dal 1476 mantiene la sua funzione di custode degli interessi erariali ed in uso ai finanzieri.

Questa iniziativa rientra nell'ambito del più ampio programma di collaborazione tra la Guardia di Finanza e il mondo della scuola con l'obiettivo di promuovere la cultura della legalità e della responsabilità civica, nonché di avvicinare i giovani alle Forze dell'Ordine.

Durante gli incontri, gli studenti degli istituti “Elsa Morante” di Scampia (NA) e “Renato Elia” di Castellammare di Stabia (NA) hanno potuto approfondire vari aspetti del funzionamento del Corpo, a partire dall' illustrazione dei poteri e dei compiti istituzionali propri della Guardia di Finanza alle modalità di arruolamento e reclutamento.

Gli incontri sono proseguiti con un excursus sulla storia e l'evoluzione del Corpo, offrendo agli studenti una panoramica sulla sua lunga e prestigiosa tradizione, che affonda le radici nel 1774, anno di fondazione della Regia Guardia di Finanza. Quest’anno infatti la Guardia di Finanza festeggia il suo 250° Anniversario. Gli studenti hanno avuto poi la possibilità di visitare la caserma Zanzur che rappresenta la storia della Guardia di Finanza a Napoli e, per la prima volta, visitare la cappella dove sono custodite opere del ‘600 e del ‘700, i reperti archeologici sequestrati ed i riscoperti capitelli angioini; infine assistere ad una dimostrazione di impiego di una unità cinofila nel contesto di operazioni antidroga.

16 Maggio 2024 12:26 - Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2024 12:26
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi