22 Giugno 2024 - Aggiornato alle 17:21
CRONACA

Napoli: Ercolano, al turista portoghese che ha danneggiato una parete muraria degli scavi l'applicazione della nuova norma che ha introdotto specifiche sanzioni pecuniarie

07 Giugno 2024 16:08 —

Il grave episodio dell'imbrattamento e del danneggiamento della parete muraria nell'area denominata Casa Erma di Bronzo - Cubicolo, ubicata all'interno del sito archeologico di Ercolano, ad opera di un cittadino portoghese, identificato dalla locale Tenenza dei Carabinieri – su segnalazione del personale di vigilanza del sito - e denunciato all’Autorità Giudiziaria, ha determinato l’applicazione della recente legge a tutela dei beni culturali e paesaggistici che ha introdotto specifiche sanzioni pecuniarie, in aggiunta a quelle di carattere penale in materia di distruzione, dispersione, deterioramento, deturpamento, imbrattamento e uso illecito del patrimonio culturale e paesaggistico.

Al fine di assicurare la massima tutela dell’ambiente e dei beni culturali, il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha richiesto alle Forze dell’ordine di intensificare i controlli svolti per l’applicazione della normativa di riferimento e ha diramato ai Sindaci dell’area metropolitana apposita circolare, richiamando l’attenzione sull’applicazione delle disposizioni dettate in materia.  

07 Giugno 2024 16:08 - Ultimo aggiornamento: 07 Giugno 2024 16:08
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi