26 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 19:21
CRONACA

Napoli: Ercolano, Carabinieri arrestano zio e nipote. In casa droga e un laboratorio illegale per i fuochi d’artificio

28 Dicembre 2023 09:41 —

I Carabinieri della Tenenza di Ercolano hanno effettuato un servizio a largo raggio setacciando le strade della città. Diverse le perquisizioni domiciliari, specie nelle abitazioni delle persone sottoposte a misure restrittive. Durante le operazioni a finire in manette il 37enne già noto alle forze dell’ordine Ciro Lucarelli e suo zio che di anni ne ha 59 ed è incensurato.

I Carabinieri hanno perquisito l’abitazione dove i 2 vivono e nella quale il 37enne è agli arresti domiciliari. Lucarelli è stato arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio perché i militari durante la perquisizione hanno rinvenuto e sequestrato 21 grammi di marijuana, diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente e la somma in contanti – ritenuta provento del reato – di 1.500 euro.

Nei guai anche lo zio ma per un altro reato. I Carabinieri, infatti, durante la perquisizione svolta in locali in uso al 59enne, hanno trovato 4 ordigni esplosivi artigianali e 94 fuochi pirotecnici. Rinvenuti e sequestrati anche diverso materiale per innesco e polvere da sparo per un peso complessivo che supera il chilo e mezzo verosimilmente utilizzati per preparare gli stessi ordigni. L’uomo dovrà rispondere di detenzione illegale di materiale esplosivo.

Gli arrestati sono in attesa di giudizio.

28 Dicembre 2023 09:41 - Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2023 09:41
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi