17 Aprile 2024 - Aggiornato alle 11:46
CRONACA

Napoli: Evento G7 a Capri, coordinamento della Prefettura

15 Marzo 2024 18:21 —

All’approssimarsi della data d’inizio del evento G7 – riunione ministeriale Esteri - programmato dal 17 al 19 aprile a Capri, si intensifica l’impegno di tutti gli attori istituzionali interessati per garantire l’ottimale svolgimento della manifestazione, di particolare rilievo internazionale.

A tal fine il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, in seno al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, sta coordinando tutte le iniziativa atte ad assicurare le migliori condizioni per la regolare conduzione del vertice, sia sotto il profilo dell’ ordine e della sicurezza pubblica, che sotto quello del puntuale funzionamento dei trasporti e di ogni altro servizio pubblico. Non sono previsti contingentamenti degli orari dei collegamenti marittimi, che effettueranno corse regolari, né verrà disposta la chiusura degli istituti scolastici o degli esercizi commerciali. La cosiddetta “zona rossa” sarà limitata esclusivamente alle aree limitrofe al Grand Hotel Quisisana, sede prescelta per i lavori del G7.

Il Sindaco di Capri, Marino Lembo, è massimamente impegnato a garantire un piano di accoglienza straordinario per tutti i partecipanti al summit, evitando contestualmente qualsiasi tipo di disagio alla popolazione ed ai turisti, con l’intento di restituire un’immagine dell’isola all’altezza della fama che la contraddistingue.

Il Prefetto di Napoli ringrazia i Sindaci di Capri ed Anacapri per l’attività che stanno ponendo in essere con grande attenzione e professionalità.

L’impegno delle istituzioni è sinergico, nell’ottica di assicurare il successo dell’evento, importante vetrina internazionale per il nostro Paese. 

15 Marzo 2024 18:21 - Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2024 18:21
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi