21 Maggio 2024 - Aggiornato alle 09:24
CRONACA

Napoli: Giugliano, in tre rubavano acqua ed energia elettrica

04 Marzo 2023 13:49 — Identificati e denunciati per furto aggravato tramite allacci abusivi collegati agli impianti idrici e alla rete elettrica pubblica.

Rubavano acqua ed energia elettrica tramite allacci abusivi collegati agli impianti idrici e della rete elettrica pubblica: tre i soggetti identificati e denunciati per furto aggravato dai finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel corso di mirati controlli finalizzati ad accertare eventuali manomissioni e il furto su utenze idriche ed elettriche nei comuni a Nord di Napoli.

In particolare, i militari del Gruppo di Giugliano in Campania, unitamente a personale tecnico delle società di distribuzione chiamato a supporto degli interventi, hanno verificato la presenza presso un condominio di Marano di Napoli, mediante bypass artigianali realizzati con tubazioni in rame e ferro, di due allacci abusivi diretti alla rete idrica pubblica, che consentivano il prelievo fraudolento e illimitato di acqua potabile senza contabilizzazione dell’apposito misuratore.

Nel corso di un ulteriore accesso presso un bar di Villaricca, le Fiamme Gialle hanno individuato l’allaccio non autorizzato a un misuratore cessato e illecitamente “riarmato”, posto in una cabina all’esterno del locale che permetteva all’attività commerciale il rifornimento di energia elettrica.

Sono in corso ulteriori approfondimenti volti all’esatta quantificazione del danno economico derivante da tali reati.

Continua l’impegno profuso dalla Guardia di Finanza sul territorio partenopeo per combattere ogni forma di illecito, anche a tutela dei beni legati ai servizi primari di pubblica utilità.

04 Marzo 2023 13:49 - Ultimo aggiornamento: 04 Marzo 2023 13:49
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi