23 Giugno 2024 - Aggiornato alle 07:31
CULTURA&SPETTACOLO

Napoli: Inaugurazione della mostra “Appatterniamo al Purgatorio: un pattern per il Purgatorio”

15 Maggio 2023 13:05 — Progetto per la realizzazione di pattern illustrati dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti per il Complesso Museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco. Mercoledì 17 maggio 2023, ore 11:30 Complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco via Tribunali, 39.

Da una collaborazione tra il Complesso Museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco l’Accademia di Belle Arti di Napoli, con il supporto dell'Associazione Progetto Museo, nasce il progetto Appatterniamo al Purgatorio” sviluppando l'idea che un luogo può essere “raccontato” anche attraverso un elemento grafico modulare come il “pattern”.

Il 17 maggio 2023 alle ore 11:30 all’interno della Chiesa delle Anime del Purgatorio ad Arco, sarà inaugurata una mostra di 100 differenti pattern illustrati realizzati dagli studenti del corso di Illustrazione della Scuola di Design della Comunicazione dell’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Non è la prima volta che la chiesa delle “anime pezzentelle”, e l’Accademia collaborano per progetti di natura grafica che sollecitino le potenzialità creative ed esecutive degli studenti. É infatti il quinto anno che si ripete questa virtuosa collaborazione che negli anni ha dato vita di volta in volta a cartoline e segnalibri per il bookshop, al biglietto d’ingresso illustrato e, lo scorso anno, alle shopper molto apprezzate dai turisti.

Il Complesso del Purgatorio ad Arco, anche in questa occasione, offre ai giovani una concreta opportunità dando agli studenti dell’Accademia la possibilità di far circolare il risultato dei loro studi, di far conoscere il lavoro che si svolge nelle aule e la ricchezza di percorsi formativi che danno la possibilità a dei nuovi talenti creativi di misurarsi con le istituzioni e col pubblico.

Il “pattern” è un elemento visivo che solo apparentemente svolge una funzione esclusivamente decorativa, in realtà invece può aiutare una migliore comprensione di un contenuto, un evento, un luogo, attraverso una sintesi grafica che si avvale di soluzioni lineari e cromatiche fortemente identitarie. Con un pattern efficace si possono caratterizzare tessuti per elementi d’arredo, come appunto cuscini, shopper, oppure cartacei come copertine per notebook, ventagli e altri gadget museali che utilizzano gli elementi basilari del contesto cui si riferiscono, senza ricorrere ad immagini eccessivamente descrittive.

Proprio sull’aspetto della personalizzazione attraverso un’immagine identitaria, quindi pensata appositamente per il luogo, si è focalizzata l’attenzione di questa quinta tappa della proficua collaborazione tra la chiesa delle “anime pezzentelle” e l’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Gli studenti sono stati invitati, previo sopralluogo, a realizzare illustrazioni senza limiti di linguaggi espressivi e approcci interpretativi, con il solo obiettivo di cogliere l’identità visiva del suggestivo sito e con il solo vincolo della riproducibilità tecnica su tessuto oltre che su carta. Al pubblico è data l’opportunità di votare la propria proposta di pattern preferito con due diverse modalità:

LIVE: indicando sul foglietto il numero corrispondente e imbucandolo nell’apposita urna presente nel Complesso;

ONLINE: fotografando il pattern preferito e pubblicando la foto su Instagram con l’hashtag #appatterniamo

I pattern più votati saranno utilizzati per oggetti diversi che verranno messi in produzione e venduti presso il bookshop del Complesso museale, come il cuscino, che si vede già realizzato nell’immagine in mostra.

"Appatterniamo al Purgatorio” è un progetto a cura di: Accademia di Belle Arti di Napoli Corso di Illustrazione  prof.ssa Daniela Pergreffi - Studenti del primo anno del Triennio della Scuola di Design della Comunicazione

Coordinamento Prof.sse Enrica D’Aguanno e Ivana Gaeta e con la collaborazione Marta Fogliano ed Ester Vollono. Coordinamento del Complesso Museale del Purgatorio ad Arco Francesca Amirante e Vittoria Vaino.

Il progetto è stato finanziato con la vendita delle bags vincitrici della precedente iniziativa" Bag/ck to Purgatory ".

15 Maggio 2023 13:05 - Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2023 13:05
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi