25 Febbraio 2024 - Aggiornato alle 16:13
CRONACA

Napoli: Incendiato gazebo a Via Scarlatti

31 Gennaio 2024 13:13 — Acampora (PD): "Le forze di polizia annunciate arrivino subito". Papa (LEGA): "Violenza sta raggiungendo livelli mai visti e intollerabili".

"Dopo quello di un'auto in via Kerbaker lo scorso dicembre, un altro incendio questa notte al Vomero ha interessato un gazebo in via Scarlatti. Una prima analisi delle immagini di videosorveglianza sembrerebbe confermare l'ipotesi dolosa, intanto resta la sostanza di
un'emergenza sicurezza su cui chiediamo ancora una volta attenzione e risposte, in questo come in altri quartieri della nostra città". Così in una nota congiunta Gennaro Acampora e Mariagrazia Vitelli, consiglieri comunali di Napoli per il Partito Democratico.

"Soprattutto nei fine settimana e da quasi un anno e mezzo, si decide di intervenire soprattutto nel centro storico - sottolineano Acampora e Vitelli - in realtà il tema della sicurezza è centrale in più aree, come abbiamo ricordato proprio pochi giorni fa nell'ultimo consiglio comunale. Il Vomero purtroppo è tra queste, con episodi sempre più frequenti di movida selvaggia, aggressioni tra e verso minori. Per questo occorre innanzitutto redistribuire le risorse di polizia municipale, per quel che può competere all'amministrazione".

Acampora e Vitelli ricordano anche che "grazie al sindaco Manfredi la città ha ottenuto dal Governo risorse e uomini che potranno supportare l'amministrazione stessa. E' fondamentale tuttavia che i 165 agenti, i 50 carabinieri e i 116 militari in più annunciati dal ministro Piantedosi non restino per troppo tempo sulle pagine dei giornali, del web e dei social ma diventino una realtà concreta a tutela dei cittadini".

Dal parlamentino del Vomero interviene il consigliere della V Municipalità Arenella-Vomero Emanuele Papa della Lega.

"L'incendio occorso questa notte a Napoli, in via Scarlatti al Vomero ci impone, ancora una volta, una profonda riflessione. In primis, se confermata l'origine dolosa dell'accaduto, non si può ignorare ancora la recrudescenza di fenomeni di intimidazione, racket e violenza brutta sul nostro territorio che sta raggiungendo livelli mai visti e intollerabili. La seconda riflessione necessaria è la necessità di mettere in sicurezza 'dehors', gazebi 'et similia' con l'utilizzo di materiali ignifughi e riportarli a volumi di occupazione accettabili per garantire la sicurezza e la percorribilità delle nostre strade ormai seriamente minacciata.

Solidarietà all'attività colpita, ma attenzione massima da parte di istituzioni locali e forze dell'ordine affinché casi come questi, che potevano avere anche conseguenze drammatiche per i residenti, non avvengano più".

 

31 Gennaio 2024 13:13 - Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2024 13:13
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi