21 Maggio 2024 - Aggiornato alle 09:22
SALUTE

Napoli: Nutrizione Artificiale Ospedaliera, all’Ospedale del Mare un nuovo servizio dedicato ai pazienti ricoverati o in procinto di essere ricoverati

03 Marzo 2023 10:56 —

Un nuovo ambulatorio, un nuovo spazio dedicato alla salute dei pazienti già ricoverati, e a coloro i quali sono in procinto di ricoverarsi. Dal 1 marzo, all’Ospedale del Mare dell’ASL Napoli 1 Centro ha aperto infatti un ambulatorio di Nutrizione Artificiale Ospedaliera (NAO). Il nuovo servizio offre ai pazienti l’inquadramento necessario dal punto di vista nutrizionale, così da prevenire e curare la malnutrizione in ambito ospedaliero. Per comprendere l’importanza di questo nuovo servizio, basti pensare che la malnutrizione, secondo i più recenti dati del Ministero della Salute riguarda un paziente su tre e causa un aumento non solo delle complicanze, ma anche dei giorni di degenza ospedaliera. Ecco perché è essenziale prevenire e curare la malnutrizione dei pazienti a partire dal pre-ricovero, accompagnandoli durante l’intero percorso ospedaliero. Tra i compiti dell’ambulatorio di Nutrizione Artificiale Ospedaliera c’è infatti anche quello di occuparsi di seguire il paziente durante il recupero post operatorio (percorso ERAS), in stretta sinergia con la Unità Operativa di Chirurgia (per la chirurgia del colon-retto ed epatobiliare) e l’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria (per gli interventi di laringectomie) dal pre-ricovero fino alla dimissione e al follow-up. Inoltre, l’ambulatorio di Nutrizione Artificiale, insieme alla Farmacia Ospedaliera, fornisce un primo supporto farmacologico ai pazienti a cui è indicata la nutrizione Artificiale e funge da tramite tra il paziente e la struttura sanitaria. L’ambulatorio garantisce, inoltre, il posizionamento di port cat (accessi vascolari) e, in collaborazione con l’Unità Operativa di Gastroenterologia, interventi di gastrostomie percutanee. La nuova struttura afferisce all’Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione diretta dal dottor Ciro Fittipaldi, la cui attività è coordinata dalla dottoressa Agata Gervasio, coadiuvata dalle dietiste dell‘Unità Operativa di Endocrinologia e Malattie del Ricambio, della Farmacia Ospedaliera e da specialisti di differenti branche mediche e chirurgiche presenti all’Ospedale del Mare. Si può accedere all’ambulatorio prenotando le visite presso il CUP dell’Ospedale di Ponticelli o CUP Regionale, muniti di impegnativa del medico di medicina generale con dicitura “visita di controllo Nutrizione Artificiale”. «L’operatività di questo servizio – spiega il direttore generale Ciro Verdoliva - amplifica l’offerta sanitaria a pazienti che vivono il dramma della malattia e che, speriamo, in questo modo possano sentirsi maggiormente accolti e seguiti durante tutto il percorso di cura che dovranno affrontare. Ancora una volta voglio cogliere l’occasione per ringraziare tutto il personale sanitario della ASL Napoli 1 Centro che quotidianamente si prende cura di tutti i nostri pazienti e lavora per garantire salute».

03 Marzo 2023 10:56 - Ultimo aggiornamento: 03 Marzo 2023 10:56
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi