16 Aprile 2024 - Aggiornato alle 22:27
CRONACA

Napoli: Oggi in Prefettura nuovo Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

26 Marzo 2024 20:32 —

Il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, nel pomeriggio odierno, ha presieduto una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, al quale hanno partecipato il Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi con l’Assessore alla Legalità e Polizia locale, il Vice Questore vicario, il Comandante provinciale dei Carabinieri e il rappresentante del Comando provinciale della Guardia di Finanza.

Diverse le tematiche affrontate.

In particolare, è stato discusso del fenomeno delle attività di commercio ambulante abusivo nell’area di Porta Nolana, Piazza Garibaldi e strade limitrofe e delle  aggressioni ai danni di vigili urbani impegnati nell’attività di contrasto.  Il Prefetto ha espresso solidarietà agli operatori della Polizia locale e ha sottolineato la necessità di garantire la tutela delle unità impegnate sul campo e di fornire una risposta adeguata in materia di sicurezza alle istanze della popolazione della zona.

E’ stato predisposto un dispositivo integrato da parte di tutte le Forze dell’ordine nell’area. Al riguardo  è stato altresì disposto un incremento dei servizi di controllo del territorio, anche ad Alto Impatto nonchè dell'attività di vigilanza da parte della Polizia locale per il contrasto, tra l’altro, dell’immigrazione clandestina, considerato che i mercatini abusivi sono organizzati e gestiti da soggetti extracomunitari spesso sprovvisti di regolare permesso di soggiorno.

La questione resta massimamente attenzionata e sarà oggetto di periodico monitoraggio da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

26 Marzo 2024 20:32 - Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2024 20:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi