25 Giugno 2024 - Aggiornato alle 20:29
CRONACA

Napoli: Quartieri Spagnoli, incurante degli arresti domiciliari, evade e minaccia i vicini di casa con una pistola ad aria compressa. Tratto in arresto dalla Polizia di Stato

05 Giugno 2024 21:50 —

Nella scorsa serata, gli agenti del Commissariato Montecalvario, durante il servizio di controllo del territorio, a seguito di una nota pervenuta alla Sala Operativa, sono intervenuti presso uno stabile in zona Quartieri Spagnoli per la segnalazione di colpi di arma da fuoco.

I poliziotti, giunti tempestivamente sul posto, hanno notato all’esterno dell’edificio in questione un’autovettura parcheggiata che presentava il finestrino lato guida infranto e diverse scheggiature sul parabrezza anteriore, rinvenendo altresì diversi piombini compatibili con un’arma ad aria compressa.

Dagli accertamenti di seguito esperiti, gli operatori hanno accertato che un uomo, residente nello stabile, si era reso responsabile di diverse minacce e aggressioni nei confronti di una coppia di condomini in quanto accusava quest’ultimi di aver imbrattato la sua autovettura; successivamente, il predetto aveva dapprima danneggiato l’automobile della coppia con una pistola a piombini per poi irrompere nel loro appartamento minacciando i due con la pistola in suo possesso.

Pertanto, i poliziotti hanno individuato e raggiunto l’uomo nella sua abitazione dove hanno rinvenuto la pistola ad aria compressa cal. 4.5mm completa di caricatore rifornito con 9 pallini, 4 contenitori contenenti numerose munizioni per pistole ad aria compressa, una katana di 43cm ed un sistema DVR (impianto di videosorveglianza) con un monitor che riproduceva le immagini registrate da quattro telecamere che inquadravano anche la pubblica via.

Per tali motivi, l’indagato, identificato per un 39enne napoletano, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti, è stato tratto in arresto per evasione e violazione di domicilio aggravata.  

05 Giugno 2024 21:50 - Ultimo aggiornamento: 05 Giugno 2024 21:50
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi