26 Maggio 2024 - Aggiornato alle 08:38
CRONACA

Napoli: San Gregorio Armeno, Prefetto convoca Comune, ASL e associazioni per agevolare l'accesso delle ambulanze e mezzi di soccorso nell'aerea

26 Aprile 2024 14:49 —

Nella mattinata odierna, si è tenuta, presso la Prefettura, una riunione, convocata dal Prefetto di Napoli, Michele di Bari, e presieduta dal Viceprefetto Vicario, Gaetano Cupello, per esaminare le problematiche sollevate da alcune associazioni di commercianti della zona di San Gregorio Armeno in ordine all’accesso in zona di mezzi di soccorso. All’incontro hanno partecipato l’Assessore comunale alla Legalità, Antonio De Jesu, il Presidente della IV Municipalità, Maria Caniglia, il delegato dell’ASL Napoli 1 Centro e del COT 118, Marco Monzoni, nonché due esponenti dell’associazione botteghe di San Gregorio D’Alessandro e D’Auria ed il vice presidente dell’associazione L’Altra Napoli Lucidi. Durante la riunione sono stati esaminati gli eventi occorsi il 18 aprile scorso, allorquando le autombulanze giunte per un intervento nella zona di San Gregorio Armeno sarebbero state rallentate e ostacolate dal numero elevato di persone presenti sul posto, nonché da taluni impedimenti dovuti ad occupazioni di suolo pubblico.

L’Asl Napoli 1 Centro ha comunque rassicurato sul fatto che il soccorso è stato prestato nei tempi previsti dalla normativa vigente e la persona interessata è stata trasportata tempestivamente presso l'ospedale Vecchio Pellegrini. Sul punto, in ogni caso, gli enti e le associazioni intervenute hanno condiviso la necessità di agevolare l’accesso in zona dei mezzi di emergenza. Al riguardo, l’Asl studierà i percorsi più idonei a garantire la tempestività degli interventi mentre il Comune continuerà a garantire controlli e accertamenti circa il rispetto della normativa sulle occupazioni di suolo abusivo.

Il Comune, inoltre, anche su richiesta delle associazioni presenti, ha comunicato che installerà nella zona di San Gregorio Armeno due impianti di defibrillazione, nell’ambito del progetto già in essere per assicurare una città cardioprotetta, progetto portato avanti dall'assessore alla salute, Vincenzo Santagada. L'amministrazione comunale inoltre, organizzerà corsi di formazione, anche in favore dei commercianti e degli artigiani, al fine di assicurare il corretto uso degli impianti.

26 Aprile 2024 14:49 - Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2024 14:49
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi